rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Volley

Vero Volley Monza d'autorità: Bergamo espugnata in tre set

Monzesi brave a gestire con lucidità i momenti chiave del match. Primo sorriso esterno della stagione per Danesi e compagne, ora attese domenica dalla sfida in casa contro Novara. Lazovic: "Felici per i tre punti"

Volley Bergamo 1991 - Vero Volley Monza 0-3 (21-25, 23-25, 15-25)
Volley Bergamo 1991: Lanier 11, Ogoms 3, Borgo 7, Cagnin 5, Schoelzel 6, Di Iulio; Faraone (L). Ohman, Enright 1, Cicola, Turlà, Loda 9. Ne. Marcon. All. Giangrossi
Vero Volley Monza: Lazovic 15, Danesi 8, Stysiak 17, Gennari 12, Zakchaiou 5, Orro 2; Parrocchiale (L). Boldini, Candi, Van Hecke 2. Ne. Mihajlovic, Davyskiba, Moretto, Negretti

Arbitri: Curto Giuseppe, Papadopol Veronica Mioara

Durata set: 27', 31', 25'. Tot. 1h23'
NOTE

Volley Bergamo 1991: battute vincenti 2, battute sbagliate 9, muri 7, errori 14, attacco 32%
Vero Volley Monza: battute vincenti 5, battute sbagliate 8, muri 10, errori 17, attacco 46%

Impianto: Palazzetto dello Sport di Bergamo

MVP: Lazovic (Vero Volley Monza)

Spettatori: 302

BERGAMO, 20 OTTOBRE 2021 – Secondo successo consecutivo, primo esterno della stagione, per la Vero Volley Monza di Marco Gaspari. Le monzesi espugnano il Palazzetto dello Sport di Bergamo battendo, con un rotondo 3-0, la Volley Bergamo 1991. Nel turno infrasettimanale della terza giornata di andata della Serie A1 femminile, Danesi e compagne sfornano una performance convincente e determinata, risolvendo le situazioni complicate della gara a proprio favore e portandosi a casa la piena posta. In un primo set molto equilibrato, con Lanier e Borgo a trainare Bergamo, Monza risponde con una ispirata Stysiak ed un efficace Lazovic a mettere a terra palloni pesanti che valgono l'1-0. Vinto il primo gioco, la Vero Volley si riconferma anche nel secondo pur dovendo fare i conti con una squadra, quella di casa, generosa e mai doma. Loda, entrata per Cagnin, spinge le sue alla rincorsa delle rosablù, ma la squadra monzese è ancora brava a sprintare con lucidità nella fase finale di gioco grazie ad un buon turno al servizio di Gennari ben finalizzato da Stysiak. Con una buona continuità dai nove metri le monzesi riescono a ritagliarsi delle occasioni di contrattacco ed una maggiore continuità a muro: Zakchaiou e Candi toccano tanti palloni, Lazovic e Stysiak martellano forte e la Vero Volley conquista un vantaggio nel prologo utile a risolvere la pratica. Domani monzesi a riposo: da venerdì mattina si torna al lavoro per preparare il big match casalingo contro Novara.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Katarina Lazovic (schiacciatrice Vero Volley Monza): "Sapevamo che avremmo dovuto giocare la nostra migliore pallavolo per vincere questo match. Bergamo è un'ottima squadra e stasera l'ha dimostrato. Nei momenti che contavano però siamo state lucide e abbiamo portato a casa i tre punti. Possiamo e dobbiamo sicuramente crescere, ci stiamo conoscendo meglio giorno dopo giorno e gara dopo gara potremo migliorare ulteriormente. Il gruppo è forte e solido: ci vorrà pazienza per esprimerci al massimo ma siamo sulla giusta strada". 

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Gaspari sceglie Orro al palleggio, Stysiak opposto, Danesi e Zakchaiou al centro, Lazovic e Gennari bande, Parrocchiale libero. Giangrossi risponde con Di Iulio-Borgo, Scholzel e Ogoms centrali, Cagnin e Lanier schiacciatrici e Faraone libero. Bergamo scappa subot avanti con Borgo ma le monzesi non perdono contatto grazie a Stysiak (4-3). Un filotto di quattro punti della Vero Volley, firmato da due lampi a testa di Lazovic-Danesi, vale il sorpasso, 8-6, ma le padrone di casa agganciano nuovamente con Cagnin e Ogoms (un muro su Lazovic e Stysiak), 9-9. Altro break delle rosablù complici due errori delle bergamasche e un ace di Danesi e Giangrossi chiama time-out sul 13-9 per Monza. La Vero Volley tenta la fuga con Gennari, 15-11, ma con l'ace di Borgo e qualche sbavatura monzese Bergamo risale, 15-13, costringendo Gaspari al time-out. Dentro Van Hecke per Stysiak e Boldini per Orro: l'opposto belga spezza il filotto delle avversarie con un attacco vincente ed un muro su Lanier, spingendo le sue sul 18-15. Ancora Van Hecke protagonista con un buon turno al servizio che coincide con il 20-16 Vero Volley ed il time-out Bergamo. Finale di set a tinte monzesi, con un lampo di Lazovic a valere il 25-21 Monza.
 
SECONDO SET
Sestetti invariati. Break Vero Volley con due ace di Gennari prontamente recuperato da Bergamo con Lanier (2-2). Equilibrio fino al 7-7, con Danesi e Lazovic in evidenza per Monza e Loda a tenere in corsa Bergamo. Punto a punto di grande intensità fino al 10-10, poi arriva il lungolinea di Stysiak e l'ace di Zakchaiou a valere il break Monza, 12-10. Ancora squadre che si rispondono colpo su colpo, con Bergamo brava a sfruttare un buon turno in battuta di Loda per mettere la testa avanti, 15-14. Dentro Van Hecke per Stysiak, ma Lanier la mura ed è ancora parità (17-17). Gennari spinge le sue con due attacchi vincenti consecutivi, 19-17, Giangrossi chiama la pausa e, alla ripresa del gioco, Lanier e Loda pareggiano nuovamente i conti (19-19). Dentro Candi per Zakchaiou: errore di Lanier, attacco vincente di Lazovic, più due Vero Volley, 22-20 e time-out Bergamo. Due errori di Monza coincidono con la parità Bergamo (22-22), poi lampo di Lazovic, muro di Danesi su Loda e fiammata di Stysiak, dopo quella di Borgo, a chiudere il parziale, 25-23 Vero Volley.
 
TERZO SET
In campo le dodici di inizio gara. Lazovic per il break Monza, Loda per il meno uno Bergamo, 3-2. Ancora Loda a segno, poi Lanier ad imitarla bene e bergamasche avanti 6-5. Stysiak sale in cattedra con un attacco e un ace portando avanti le sue, ma è l'equilibrio a regnare fino al 7-7. Con due giocate a testa di Gennari e Stysiak la Vero Volley sale sull'11-7 e Giangrossi chiama a raccolta le sue. Prosegue il turno dai nove metri di Gennari, capace di agevolare le offensive monzesi con Lazovic (13-7) e Bergamo che tenta di aggrapparsi a pochi errori delle ospiti per rimanere in corsa. Quando Stysiak però inizia a spingere con costanza, le padrone di casa non riescono a replicare e Monza incrementa 18-11. Un errore per parte dai nove metri agevola la discesa delle rosablù, avanti 23-13 con il muro di Orro su Borgo e la giocata d'astuzia di Lazovic. E' proprio la banda serba a chiudere il set, 25-15 e la gara 3-0. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vero Volley Monza d'autorità: Bergamo espugnata in tre set

MonzaToday è in caricamento