Tavola rotonda: Palmira tra storia, archeologia e attualità (liceo "Banfi" di Vimercate)

Iniziativa nell'ambito della "Notte nazionale del Liceo classico" (13 gennaio 2017)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Tavola rotonda al Liceo "Banfi" di Vimercate dal titolo: Palmira, tra storia, archeologia e attualità La tragedia della guerra civile in Siria ha fatto conoscere al mondo intero Palmira, una delle più importanti città dell'Oriente antico e uno dei maggiori siti archeologici del mondo classico. Il 13 gennaio 2017, in occasione della "Notte Nazionale del Liceo Classico" alle ore 18.30 nell'Auditorium di Via Adda 6, Vimercate, si terrà una tavola rotonda organizzata dal Liceo "Antonio Banfi" dal titolo: Palmira, tra storia, archeologia e attualità. Intervengono: Dott.ssa Lilia Palmieri (Università degli Studi di Milano, Progetto Palmira PAL.M.A.I.S.): L'antica città di Palmira: le evidenze archeologiche, le distruzioni, le possibili ricostruzioni. Prof. Antonio Sartori (Università degli Studi di Milano): Zenobia, regina di Palmira: la donna che tenne in scacco Roma. Modera: prof. Mauro Reali (Liceo "Banfi", Vimercate). La Dott.ssa Palmieri vanta una lunga esperienza di scavo, in Italia (sito di Calvatone-Bedriacum, presso Cremona), e all'estero (Grecia, Siria). Ha scavato più volte a Palmira, nell'ambito della missione archeologica italo-siriana coordinata dalla prof.ssa Maria Teresa Grassi (Università degli Studi di Milano) e dal prof. Waleed al As'ad (Museo di Palmira). Tale missione ha operato dal 2007 al 2010, ed è poi stata sospesa per lo scoppio della guerra civile. Oltre ad avere prodotto numerose pubblicazioni scientifiche, Lilia Palmieri è co-autrice di una Guida della Siria (2009). La sua comunicazione verterà, quindi, oltre che sulla storia del sito archeologico di Palmira, sulla sua diretta esperienza di scavo. Il prof. Sartori è stato per molti anni docente di Epigrafia Latina e Storia Romana all'Università degli Studi di Milano. È membro dell'Accademia Ambrosiana, Classe di Studi Greci e Latini, e partecipa al Comitato Scientifico delle due maggiori riviste internazionali di Epigrafia: Epigraphica e Année épigraphique. Sterminata la sua bibliografia storica ed epigrafica, che consta di centinaia di lavori tra articoli e monografie: tra gli ultimi il poderoso catalogo della raccolta epigrafica della Biblioteca Ambrosiana di Milano (2014). La sua comunicazione verterà sulla figura di Zenobia, un'affascinante quanto coraggiosa regina locale, che per parecchi anni sottrasse a Roma il controllo del Medio Oriente, prima di essere sconfitta nel 272 d.C. dall'imperatore Aureliano. Durante la serata, sarà scoperta una targa con la quale il Liceo "Banfi" intende dedicare una sua aula alla memoria di Khaled al As'ad (1934-2015) archeologo siriano ucciso dai miliziani dell'Isis nel 2015: un uomo giusto, che ha pagato con la vita la difesa dalla barbarie terroristica del patrimonio monumentale che studiava da anni. Si vuole così ricordare ai giovani che la difesa della memoria - archeologica, ma anche storica, letteraria etc. - del passato non è un semplice atto formale o intellettuale, ma un impegno di altissimo valore etico. Inoltre vi saranno performances teatrali e musicali degli studenti del Liceo ispirate alla cultura classica e alla sua tradizione (coordinati dal prof. Luca Tedoldi). La serata terminerà con un buffet. L'incontro è aperto alla città di Vimercate.

Torna su
MonzaToday è in caricamento