Tennis: dopo un 2019 da grandi, il CT Ceriano guarda avanti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Dicembre, tempo di bilanci per una stagione 2019 che dalle parti di Ceriano Laghetto si ricorderanno a lungo. Un anno di novità che ha visto il Club Tennis Ceriano cambiare molto ma anche confermarsi tra le migliori realtà del tennis in Lombardia, non a caso premiata come terza standard school in regione nell'ambito del Grand Prix della Fit. "Sono molto contento di questa stagione sia per i risultati delle squadre che per quelli individuali - commenta il presidente del CTC Severino Rocco -. Abbiamo portato quattro formazioni giovanili a superare le fasi a girone regionali con tre ragazzi che hanno disputato i campionati nazionali. In più Lorenzo Furia è entrato nei migliori under 16 a livello italiano". Se i giovani sono, da sempre, una delle carte migliori di Ceriano, anche le squadre maggiori si sono distinte in questa stagione. "Quella di Serie C maschile ha sfiorato ancora una volta la promozione e le ragazze hanno disputato un ottimo campionato in Serie A2, stiamo già lavorando per potenziare entrambe le formazioni in vista della stagione 2020 - continua il presidente -. Quest'anno inoltre abbiamo rinnovato l'area dedicata al calcio e presto finiremo anche i nuovi spogliatoi secondo una politica che ormai da anni ci spinge a investire sempre per migliorare i servizi a soci e iscritti". Tra le novità principali di questa stagione c'è stato il passaggio di consegne in Serie A2 tra la storica capitana Marcella Campana e Silverio Basilico, direttore tecnico del CTC e da quest'anno alla guida della squadra femminile. "Sono orgoglioso di quello che hanno fatto le ragazze, sia sotto il profilo dei risultati che per l'impegno e la coesione che hanno dimostrato. Sono una squadra vera che può migliorare ancora e con la quale potremo realisticamente puntare alla promozione in Serie A1, ma sono soprattutto un gruppo di atlete che danno sempre il massimo in campo", spiega Basilico. Un processo di miglioramento complessivo che riguarda anche lo staff tecnico e che vede la sua conferma con numeri importanti come le 200 iscrizioni alla Scuola Addestramento Tennis (tra la struttura di Ceriano Laghetto e quella di Saronno) e la gestione del settore calcio che conta un altro centinaio di iscritti. "Non siamo solo sul podio delle migliori Standard School lombarde ma siamo tra le prime 50 nazionali di ogni grado e livello e questo per noi è un risultato straordinario", conclude Basilico. Ormai il CTC non è più una sorpresa tra le grandi del tennis, ma in questo 2019 si è guadagnato i gradi di club modello, in campo e fuori. E se nel 2020 l'opera di potenziamento darà i frutti sperati, le aspettative su questo piccolo grande club aumenteranno ancora.

Torna su
MonzaToday è in caricamento