MonzaToday

Tennis, il rodeo d’Ottavio Group mette in luce i gioielli di casa Ceriano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Con il “Rodeo D’Ottavio Group” si chiude un mese di marzo ricco di appuntamenti per il Club Tennis Ceriano che, dopo due competizioni Open organizzate, è tornato anche a ospitare un evento “combined”, vale a dire con uomini e donne impegnati in tabelloni differenti ma in contemporanea. Nel torneo femminile il successo è andato a Elena Bocchi (classifica 2.4): la giovane tennista classe 2004 tesserata per il Tennis Club Parma ha superato in semifinale Rachele Zingale, giocatrice proveniente dal vivaio di casa, per 2-4 4-0 7-4, e poi in finale un’altra tennista tesserata per il CTC, la bresciana Gloria Stuani (anche lei 2.4) per 4-2 4-2. Resta la buona prova di Stuani e Zingale, già “colonne” del team femminile di Serie A2 del Club Tennis Ceriano dal 2018. Tra i maschi invece il successo è andato all’esperto Jonata Vitari (2.5), che in finale ha avuto la meglio sul milanese Alessandro Versteegh (2.5) per 4-2 4-0. Dopo essersi aggiudicato l’Open Campaccio nel 2019, il 42enne giocatore del Tc Lecco, che in carriera ha pure conquistato un punto ATP, torna ad alzare un trofeo sui campi di Ceriano Laghetto confermandosi sempre molto competitivo. Niente pause intanto per il Club Tennis Ceriano, che in attesa dei campionati a squadre – al via l’11 aprile prossimo con la Serie C – punta a organizzare ancora un altro paio di tornei con formula rodeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, il rodeo d’Ottavio Group mette in luce i gioielli di casa Ceriano

MonzaToday è in caricamento