Tennis: new generation Ceriano, vivaio da 17 titoli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Hanno sognato il titolo di regine lombarde dei campionati italiani under 16, sfiorando l'impresa. Eleonora Leva, Alessia Anastasio e Martina Meroni hanno portato il Ct Ceriano a un passo dal sogno, giocandosi una finale regionale tiratissima contro le ragazze del Tc Città dei Mille di Bergamo e perdendo solo al doppio finale. Un pomeriggio a tutto tennis che ha regalato diverse emozioni e che, nonostante i pronostici, è stato più che equilibrato. Contro Chiara Fermi, che nelle classifiche nazionali è 2.7, non avrebbe dovuto esserci partita, almeno sulla carta. E invece Eleonora Leva (3.4) è andata a una manciata di punti da un successo imprevedibile: la tennista di Ceriano ha vinto il primo set per 6-1 e si è poi trovata avanti per 5-3 anche nel secondo prima di subire il ritorno della bergamasca (1-6 7-5 6-0). A riequilibrare il risultato ci ha pensato Alessia Anastasio (3.5), che si è imposta su Martina Rossoni (3.3) al termine di un match concluso per 6-4 2-6 7-6. Nel doppio però, le tenniste orobiche non hanno avuto troppe difficoltà, chiudendo con un rotondo 6-1 6-2. La finale assicura comunque un posto al Ct Ceriano nelle fasi nazionali del campionato che si disputeranno al Tc Sporting Borgaro (To). C'è grande soddisfazione nel club brianzolo, che ha disputato una stagione molto positiva raggiungendo una quarantina tra semifinali e finali giovanili. "Le ragazze hanno dato il massimo - dice il maestro Silverio Basilico - perciò devo solo complimentarmi con loro. Tutto il nostro settore giovanile ha fatto molto bene, non a caso abbiamo conquistato 17 titoli tra under 10 e under 16 e siamo solo a metà stagione". Ma c'è una vittoria che pesa più di tutte: "Quella splendida in semifinale contro il Tennis Mongodi (Bergamo, ndr) ottenuta per 11-9 nel match tie break del doppio decisivo è stata fondamentale, sono state bravissime", aggiunge la capitana Marcella Campana. Sulla stessa lunghezza d'onda anche il presidente del Ct Ceriano, Severino Rocco: "Il nostro settore giovanile è in forte crescita e i risultati ottenuti quest'anno lo dimostrano. In particolare ci sono giocatori come Tommaso Marioni e Alice Dell'Orto che sono davvero promettenti. E infatti sono stati convocati al raduno regionale di Palazzolo (Brescia, ndr) di poche settimane fa".

Con la consapevolezza dell'ottimo lavoro svolto sulla propria "new generation", per il CTC si riavvicina il campionato di Serie A1. Dopo la salvezza conquistata nella passata stagione, uno dei team rivelazione della competizione si prepara a stupire ancora. Il 4 settembre ci sarà la presentazione ufficiale della squadra: sarà una "Ceriano alla tedesca" con gli inserimenti di giocatrici di livello come Anne Schaefer (già n.161 della classifica mondiale Wta) e Justine Ozga, oltre alla giovane promessa Gloria Stuani. Innesti che andranno a inserirsi nel gruppo storico formato dalla capitana Marcella Campana, da Alice Moroni e da Clelia Melena. Lo stesso giorno della presentazione ufficiale, si terrà anche l'Open Day con la presentazione dei corsi tennis per la prossima stagione, una giornata di festa che avrà luogo al Centro Robur Saronno, ormai vera e propria "seconda casa" del Ct Ceriano.

Torna su
MonzaToday è in caricamento