Tennis, Serie A1: Ceriano sorride a metà, 2-2 con Albinea

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Ceriano Laghetto, 1 novembre 2015 - Si chiude con un sorriso a metà un week-end iniziato male per la squadra femminile di A1 del Ct Ceriano Laghetto. Il pareggio per 2-2 ottenuto nella sfida casalinga contro Albinea può avere il sapore dell'occasione sprecata. Già, perché avanti per 2-0, la formazione brianzola ha dovuto subire il ritorno delle emiliane, in formazione rimaneggiata per le assenze pesanti di Giulia Remondina e Alessia Dario. Le brutte notizie, come detto, per la squadra capitanata da Marcella Campana erano arrivate prima di scendere in campo: sabato Valeria Prosperi, nuovo acquisto di Ceriano, ha comunicato che dovrà operarsi alla spalla. Per lei dunque il campionato 2015 è già finito, prima ancora di cominciare. La tennista toscana era senz'altro una delle protagoniste più attese, chiamata a rinforzare la rosa proprio in ottica A1, ma non è mai scesa in campo a causa dell'infortunio patito in estate. Anche senza di lei però le ragazze di Ceriano si stanno giocando un'ottima stagione e il punticino raccolto nella quarta giornata non complica l'obiettivo terzo posto. Che resta, dopo l'ottimo e sorprendente avvio, ampiamente alla portata. “C'è un po' di amarezza perché avremmo potuto fare di più, specie nel doppio - commenta il presidente del Ct Ceriano Severino Rocco -. Ma le giornate storte capitano a tutti, adesso dobbiamo restare concentrati per le prossime partite”.

Venendo al match contro Albinea, nel primo incontro Alice Moroni (2.2) non ha avuto difficoltà a imporsi su Marta Dall'Osso (2.6). Subito avanti per 4-1, la giocatrice brianzola ha comandato il gioco con autorità senza indugiare in scambi prolungati ma riuscendo spesso e volentieri a trovare accelerazioni vincenti. Il break che le ha consentito di salire 5-1 ha di fatto ipotecato il primo set. Nel secondo parziale Alice ha conquistato subito un altro break che le ha permesso di controllare agevolmente il resto dell'incontro, chiuso per 6-1 6-2. Poca storia anche nella seconda sfida: Clelia Melena (2.7), dopo aver pienamente recuperato dalla contrattura patita la scorsa settimana nella trasferta di Prato, ha regolato la giovanissima esordiente Chiara Filanci (2.8) con un rotondo 6-1 6-2. Nel terzo singolare di giornata, Giulia Sussarello (2.2) ha avuto la chance di chiudere i conti, ma di fronte si è trovata una Giulia Gabba (2.2) in grande spolvero. E pensare che l'inizio era stato tutto della giocatrice cerianese, capace di trovare il break nelle prime battute e di andare a servire per il set sul 5-4, senza però riuscire a chiudere. Persa l'occasione, l'avversaria le ha strappato battuta e primo parziale (7-5). Un epilogo che ha condizionato la comasca e tutto il prosieguo del match, finito con il punteggio di 7-5 6-2. Nel doppio decisivo, Ceriano si è affidata alla collaudata coppia Melena/Moroni, mentre Albinea ha tentato il tutto per tutto con Gabba e Dall'Osso. Due brutti avvii, sia nella prima che nella seconda frazione, non hanno impedito alle padrone di casa di portare il match al super tie-break conclusivo. Che però è andato a favore delle ospiti, per il 7-5 4-6 10/8 finale. Nel 5° turno (domenica prossima), il Ct Ceriano farà visita alle campionesse d'Italia di Genova per una sfida estremamente impegnativa ma che potrebbe già garantire il terzo posto nel girone.

RISULTATI - Quarta giornata Girone 2

Club Tennis Ceriano Laghetto - Circolo Tennis Albinea 2-2

Alice Moroni [C] b. Marta Dall'Osso [A] 6-1 6-2, Clelia Melena [C] b. Chiara Filanci [A] 6-1 6-2, Giulia Gabba [A] b. Giulia Sussarello [C] 7-5 6-2, Gabba/Dall'Osso [A] b. Melena/Moroni [C] 7-5 4-6 10-8.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento