rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023

Spaccio di droga al parchetto, maxi operazione della polizia a Monza

Sono 61 gli indagati nell'ambito dell'indagine "Dedalo" e 53 le misure di custodia cautelare emesse

Maxi colpo allo spaccio di droga in città. La Squadra Mobile della Questura di Monza e della Brianza, in collaborazione con personale di altre Squadre Mobili del Nord Italia, dei Reparti Prevenzione Crimine del Nord e Centro Italia, oltre ad unità Cinofile e del Reparto Volo, ha dato esecuzione a un’ordinanza di misura cautelare a carico di 53 soggetti emessa dal gip del Tribunale di Monza, al termine dell’indagine denominata “Dedalo”.

L’attività investigativa, coordinata dai Sostituti procuratori della Procura della Repubblica di Monza Salvatore Bellomo e Sara Mantovani, è stata condotta dai poliziotti della Squadra Mobile di Monza a partire dal mese di ottobre 2019.

OPERAZIONE DEDALO: GLI ARRESTI

Il totale degli indagati dell’indagine “Dedalo” ammonta a ben 61 soggetti, dei quali 53 destinatari di misure cautelari, tutti, ad eccezione di un cittadino italiano, provenienti dall’Africa occidentale (31 dal Gambia, 3 dalla Nigeria, 3 dal Senegal, 2 dalla Guinea, 1 dalla Mauritania ed 1 dal Mali, per la maggior parte richiedenti asilo) e dal Nordafrica (19 dal Marocco). A loro sono state contestate un totale di quasi 4.000 cessioni/detenzioni di sostanze stupefacenti di varia natura che vanno dalla singola dose al Kg. di cocaina o ai 10 Kg. di hashish, per un valore complessivo quantificabile in almeno 500 mila Euro.

Video popolari

Spaccio di droga al parchetto, maxi operazione della polizia a Monza

MonzaToday è in caricamento