Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tir fa inversione in autostrada e viaggia contromano: attimi di terrore alla barriera

 

Momenti di panico alla barriera autostradale di Grandate nel primo pomeriggio di giovedì 24 maggio 2018 a causa di un tir che ha fatto inversione e percorso contromano 200 metri alla barriera di Grandate. 

È successo intorno alle 13.30 circa: un agente della Stradale di Como in servizio presso il Centro Operativo Autostradale, si è accorto con apprensione di quanto stava accadendo dalle immagini riprese dalle telecamere puntate sulla barriera autostradale di Grandate.

L'allarme

L'agente ha subito chiamato gli operatori in servizio di vigilanza sulla A9 nel tratto Como-Lainate-Brogeda. L’operatore a sua volta ha segnalato ai colleghi la presenza di un tir con semirimorchio il quale, giunto all’altezza della barriera e incanalatosi nella corsia telepass dapprima ha fatto retromarcia per posizionarsi nella corsia adiacente, poi, accortosi probabilmente di non essere nel varco corretto, ha pensato bene di invertire la marcia. Il camionista ha proceduto in contromano per circa 200 metri sotto gli occhi esterrefatti degli automobilisti che si sono visti incombere contro il mezzo pesante, per poi immettersi in una delle corsie che permettono di imboccare l’autostrada in direzione di Milano. Nonostante le manovre azzardate e pericolose effettuate dal camionista fortunatamente non ci sono stati incidenti.
Non così fortunato era stato il 43enne comasco che lo scorso mese di marzo aveva imboccato contromano un tunnel sull'autostrada A2 in Ticino finendo contro un altro veicolo. 

Il fermo della polizia

Una pattuglia immediatamente giunta sul posto, ha intercettato e fermato il tir all’altezza dell’uscita di Origgio. Dopo aver effettuato i controlli di rito ed aver riscontrato anche la non corretta compilazione del documento di trasporto internazionale, all’uomo è stata ritirata la patente, è stato multato per il comportamento contrario al codice della strada e il mezzo è stato fermato.

Contromano sulla tangenziale

Nel pomeriggio di mercoledì, invece, un pensionato di 84 anni di Bovisio Masciago aveva imboccato contromano sulla Tangenziale Est. L'uomo aveva provocato due incidenti, uno dei quali gli è stato fatale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento