rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022

La lite e la coltellata fuori dal centro commerciale, il video della folle aggressione

Le immagini dell'aggressione. Arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio un 27enne

Un ragazzino di 15 anni accoltellato e finito in ospedale in codice rosso. E un 27enne in manette, accusato di tentato omicidio. L'episodio risale allo scorso 16 agosto quando a Busnago, in pieno giorno, due ragazzi sono rimasti coinvolti in una lite avvenuta sotto gli occhi attoniti di una quindicina di testimoni la cui sequenza, dal momento dell'aggressione alla fuga, è stata ripresa anche dall'occhio elettronico delle telecamere di sicurezza.

Secondo quanto rcostruito tramite le testimonianze, i due ragazzi erano all’esterno del centro commerciale, proprio davanti alle porte che conducono alla sala giochi. I due sembravano non conoscersi ma all’improvviso il 15enne forse infastidito dal modo in cui era osservato dal rivale, avrebbe cominciato a indirizzare nei confronti del 27enne frasi minacciose. E dalle parole presto si è passati alle mani. Calci, pugni e poi un fendente all’addome. Dopo la coltellata il ragazzino - residente in un comune milanese alle porte di Milano - si è allontanato, trovando rifugio all’interno della sala giochi accasciandosi al suolo. L'aggressore invece è risalito in macchina ed è scappato via alla volta del Lecchese mentre la telecamera di sicurezza riprendeva l'intera scena e il numero di targa del veicolo su cui era salito che ha poi permesso di rintracciarlo poco dopo e arrestarlo davanti a casa sua. Il 27enne aveva ancora l'arma nascosta nell’elastico dei boxer: un coltello a serramanico della lunghezza di 21 centimetri, con lama di 10. 

In tasca aveva anche due dosi di cocaina mentre nell'abitazione nascodeva senza nessuna autorizzazione due cartucce per pistola una calibro 7.65 e l’altra 9X21. 

Si parla di

Video popolari

La lite e la coltellata fuori dal centro commerciale, il video della folle aggressione

MonzaToday è in caricamento