rotate-mobile
(nessun video da visualizzare)

Rapina tre negozi in pochi giorni armato di pistola: fermato 17enne

A Monza

Rapine in serie, a distanza di pochi giorni l'una dall'altra con una pistola - forse giocattolo - in pugno. I carabinieri della compagnia di Monza hanno eseguito un ordinanza di applicazione di misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dall'Ufficio Gip del Tribunale dei Minorenni, per uno studente monzese di 17 anni. Il ragazzino, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe l'autore di una serie di rapine commesse ai danni di un supermarket, una farmacia e una tabaccheria di Monza avvenuto lo scorso mese di ottobre a poca distanza di giorni l'una dall'altra.

La scuola, gli amici e le rapine con la pistola: fermato 17enne

Le indagini dei carabinieri di Monza sono iniziate subito e per individuare il ragazzo sono state passate al setaccio tutte le riprese delle telecamere del circuito di sicurezza delle attività commerciali e le immagini immortalate dagli occhi elettronici posizionati in strada che il 17enne in più occasioni, spostandosi per la città dopo i colpi, aveva avuto cura di evitare.

L'intensificazione dei servizi anti-rapina in orario pomeridiano ha permesso ai militari di individuare casualmente il giovane proprio nei pressi di un bar grazie all'abbigliamento. Sulle motivazioni che lo avrebbero portato a rapinare le tre attività non ha fornito spiegazioni e proseguono gli accertamenti degli inquirenti per far luce su questo aspetto. Nessuna traccia a casa dell'arma usata per i colpi e impugnata per minacciare le vittime: una pistola giocattolo secondo quanto riferito dal minorenne che è stato trovato anche in possesso di una somma di denaro contante di cui non è riuscito a giustificare la provenienza e che non gli era stata consegnata dai genitori. Una parte, forse, di quel bottino di quasi duemila euro messo insieme con le tre rapine. 

Video popolari

Rapina tre negozi in pochi giorni armato di pistola: fermato 17enne

MonzaToday è in caricamento