Dietro la porta spunta una serra abusiva di droga: la scoperta a Vimercate

Arrestato un uomo di 44 anni con precedenti. La perquisizione nell'abitazione dove erano nascoste una trentina di piante di marijuana

Un appartamento come tanti, almeno in apparenza fino a che i carabinieri che nella mattinata di venerdì hanno bussato all'abitazione di un 44enne italiano a Vimercate non hanno aperto la porta di una stanza che poi si è rivelata essere una serra artigianale abusiva per la coltivazione di droga. E poi le piantine di marijuana e i germogli sono spuntati un po' ovunque: nell'armadio, nella credenza e addirittura sullo stendino, con le infiorescenze stese ad essiccare e appese con le mollette. 

La scoperta e l'arresto

L'uomo - un lavoro come addetto alle pulizie e attualmente sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria da oltre un anno sempre per reati connessi alla droga - è stato arrestato nella mattinata di venerdì 26 febbraio a Vimercate dai militari della locale stazione per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in flagranza di reato al termine di una perquisizione nella sua abitazione, a pochi passi dal centro cittadino. 

I controlli dei militari dell'Arma si sono concentrati nell'appartamento in seguito a una segnalazione proveniente dai vicini e proprio nell'abitazione è stata scoperta la serra artigianale allestita dall'uomo completa di lampade a neon, aspiratori e strumentazione per essiccare i germogli che poi venivano riposti all'interno di contenitori ermetici nella dispensa. In casa sono stati rinvenuti e sequestrati anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. In totale sono state 33 le piante (alte circa 50 cm) riposte in vasi sequestrate insieme a 20 germogli riconducibili al seme della medesima pianta 280 infiorescenze essiccate. 

Si parla di

Video popolari

Dietro la porta spunta una serra abusiva di droga: la scoperta a Vimercate

MonzaToday è in caricamento