Undici sospetti bocconi avvelenati trovati a Monza in un giardinetto: la segnalazione

Nell'area è stato affisso un avviso della polizia locale. L'associazione Monza a 4 Zampe invita chiunque trovi dei bocconi sospetti a segnalare il rinvenimento alla polizia locale

Immagine di repertorio

Undici sospetti bocconi avvelenati sono stati rinvenuti nell'are verde dedicata ai cani in via Adigrat, a Triante.

Nei pressi dei giardinetti è comparsa anche la comunicazione della polizia locale che informa i cittadini e i proprietari di animali del rinvenimento potenzialmente pericoloso sia per la salute degli amici a quattro zampe che delle persone che dell'ambiente. Non è la prima volta che nel capoluogo brianzolo scatta l'allarme per la presenza di sospette esche avvelenate o conteneti oggetti appuntiti.

bocconi avvelenati-2

In caso di rinvenimento di polpette avvelenate o sospetti bocconi pericolosi è necessario informare la polizia locale. Per evitare che le segnalazioni restino solo virtuali e circolino attraverso i social network, Barbara Zizza, dell'associazione Monza a 4 Zampe, ha invitato i cittadini e i detentori di animali a seguire la procedura corretta per le segnalazioni.

"Visto la segnalazione e il ritrovamento di 11 sospetti bocconi avvelenati presso l'area cani di via Adigrat (zona Triante) Monza vorrei ripassare con voi la procedura corretta affinché le segnalazioni vengano fatte a chi di dovere e non solamente su Facebook".

"Se si ritrovano esche sospette avvisare subito la polizia locale. Esiste per Monza un numero di emergenza 039 2816259 oppure comporre il 112 . Non toccate o maneggiate in nessun caso i bocconi senza le dovute precauzioni e non buttateli nei cestini. Sarà compito della polizia locale prelevarli e fare segnalazione recapitando al' ATS i campioni per le analisi necessarie ed eventuale denuncia".

"Questi atti criminali mettono a rischio non soltanto gli animali ma anche le persone, in primis i bambini  Bisogna segnalare tempestivamente perché gli avvelenatori sono criminali pericolosi socialmente, come tali vanno quindi trattati e puniti" ha detto Barbara Zizza, Monza a 4 Zampe.

Qualche settimana fa una scoperta simile era stata fatta a Lissone dove in un'area verde, per tre giorni di seguito, erano stati rinvenuti bocconi avvelenati prelevati dalla polizia locale e recapitati alla Ats per le analisi. 

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Tutti i consigli per tenere lontane le formiche dalla propria casa

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Malore mentre è in bici, morto un uomo brianzolo di 56 anni

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Sale sul tetto della pizzeria e minaccia di gettarsi nel vuoto per protestare contro la chiusura

Torna su
MonzaToday è in caricamento