Maxi controllo a Monza, cani antidroga ai giardinetti e in stazione

L'operazione ha visto impegnata la polizia locale nel pomeriggio di martedì con ventisette agenti e tre unità cinofile. Sequestrata sostanza stupefacente

I controlli

Non solo agenti in campo martedì pomeriggio a Monza. Nel corso del secondo "capitolo" dell'operazione Scorpione che ha visto impegnato il personale del comando di via Marsala in una attività di Sicurezza Urbana, accanto a ventisette agenti hanno lavorato anche tre unità cinofile. 

Narco, il cane-antidroga del comando di polizia locale, insieme a due unità cinofile provenienti dal comando di Alessandria, ha setacciato i giardinetti e la stazione di Monza alla ricerca di droga. I controlli sono iniziati in via Azzone Visconti intorno alle 15 e poi le pattuglie, 22 agenti in divisa e 5 in borghese, si sono spostate in stazione dove gli accertamenti sono proseguiti fino alle 18.30.

All'attività di presidio capillare del territorio voluta dal neocomandante Piero Vergante, si sono uniti anche alcuni colleghi delle unità specializzate piemontesi che hanno collaborato alle operazioni in alcune zone cittadine che richiedono maggiore attenzione, tra cui i giardini di Via Visconti, piazza Castello e gli spazi interni alla stazione ferroviaria.

I cani anti droga sono riusciti a ritrovare in tutto 33 grammi di marijuana e oltre 70 grammi di hashish, mentre oltre le rotaie sono stati trovati anche due bilancini di precisione. Una persona, coinvolta nell’attività di spaccio nell’area vicino alla stazione, è stata fermata e denunciata a piede libero per spaccio e possesso di hashish. Addosso all'uomo sono state rinvenute diverse banconote, probabile provento dell'attività.

Due altre persone straniere sono state identificate, sanzionate per possesso di stupefacenti ad uso personale e segnalati presso la Prefettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I controlli costanti programmati dal Comando hanno l’obiettivo di restituire maggiore tranquillità a quanti vivono vicino alle zone più a rischio. Lo stesso vale per i controlli capillari alla stazione: la sicurezza urbana resta la priorità numero uno”, ha commentato l’Assessore comunale alla Sicurezza Federico Arena, che ha voluto ringraziare gli agenti per l’impegno assiduo nel presidio del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Le cascate più belle della Lombardia, per una gita in giornata da Monza

  • Niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza in Lombardia

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento