Controlli della polizia locale in tutta la città: ai giardinetti trovata anche la droga

Gli interventi, disposti dal vice comandante Esposito, hanno visto la presenza anche dell'assessore alla Sicurezza Arena

I controlli

Un controllo capillare del territorio con sei uomini della polizia locale, il vicecomandante Gerardo Esposito e l'assessore alla Sicurezza Federico Arena. Nella giornata di mercoledì tre pattuglie del comando di via Marsala sono state impegnate in un'attività di controllo del terriotorio cittadino che ha coinvolto alcune aree sensibili della città, tra cui i giardinetti di via Azzone Visconti e via Gramsci e l'area della Boscherona dove i cittadini lamentano la presenza di accampamenti abusivi.

Il controllo è iniziato di prima mattina e si è concluso ore dopo, intorno alle 13.30. Gli agenti si sono diretti prima ai giardinetti di via Azzone Visconti dove sotto un albero è stata trovata una modica quantità di marijuana e sono stati identificati e controllati sei cittadini stranieri. Alla vista degli agenti molti uomini presenti hanno tentato di allontanarsi, le sei persone fermate e identificate sono risultate cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale ospitati nello stabile di via Taccona. Uno di loro invece non aveva con sè i documenti ma risultava in regola con il permesso di soggiorno. La droga è stata sequestrata a carico di ignoti.

L'intervento poi è proseguito in zona Boscherona dove la polizia locale ha sorpreso un camper di nomadi che aveva intenzione di improvvisare un accampamento. Per loro, una volta controllati i documenti, è scattata una sanzione per violazione della legge regionale antinquinamento. 

Nel mirino dell'attività di presidio sono finiti anche i giardinetti di via Gramsci dove già più volte gli agenti erano intervenuti. Qui la polizia locale ha trovato una decina di cittadini richiedenti asilo che sono stati dientificati e controllati e dopo gli acceramenti si sono allontanati. 

"Questa mattina abbiamo effettuato controlli in diverse zone della città rinvenendo e sequestrando anche sostanze stupefacenti e sanzionando una carovana di rom alla Boscherona. Ma la massima soddisfazione è stata quella di vedere mamme e bambini riappropriarsi pian piano dei giardinetti della nostra Monza"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

giardinetti monza-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

Torna su
MonzaToday è in caricamento