Rissa tra dieci persone ai giardinetti della stazione, sassi e cocci di bottiglia in strada

Al momento dell'arrivo dei poliziotti nel piazzale non c'era più nessuno

Foto repertorio

Cocci di bottiglia, vetri e schegge. Questo lo spettacolo che nella serata di mercoledì si sono trovati di fronte i poliziotti del commissariato di Monza intervenuti in stazione per tre violente rapine. 

Poco prima che gli agenti arrivassero in via Arosio e ascoltassero le testimonianze delle vittime delle rapine avvenute in pochi istanti a bordo di un convoglio e tra i binari della stazione, diverse chiamate di emergenza giunte alla centrale avevano riferito di una rissa in corso tra una decina di cittadini stranieri.

L'ennesima lite tra extracomunitari ha avuto dunque come teatro i giardinetti di via Arosio e le richieste di intervento dei passanti hanno riferito di una lite "fuoriosa" con diverse persone che si affrontanavo con cocci di bottiglia e sassi, alcuni dei quali sono finiti anche in strada, lungo corso Milano. 

Gli stranieri, all'arrivo delle volanti della polizia, si sono dileguati e hanno fatto perdere le proprie tracce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Muggiò, controlli in un locale: maxi multa al bar e auto in divieto di sosta

  • Il gelato più buono ha il sapore di Monza: l'Albero ancora nella classifica del Gambero Rosso

  • Incidente stradale all'incrocio a Monza, auto si ribalta in via Borsa

  • Coronavirus, allerta anche a Monza: "Attivato il sistema di prevenzione e sicurezza sanitaria"

  • Veterinaria uccisa in una fattoria inglese del Devon: arrestato un ragazzo di Vimercate

Torna su
MonzaToday è in caricamento