Rissa tra dieci persone ai giardinetti della stazione, sassi e cocci di bottiglia in strada

Al momento dell'arrivo dei poliziotti nel piazzale non c'era più nessuno

Foto repertorio

Cocci di bottiglia, vetri e schegge. Questo lo spettacolo che nella serata di mercoledì si sono trovati di fronte i poliziotti del commissariato di Monza intervenuti in stazione per tre violente rapine. 

Poco prima che gli agenti arrivassero in via Arosio e ascoltassero le testimonianze delle vittime delle rapine avvenute in pochi istanti a bordo di un convoglio e tra i binari della stazione, diverse chiamate di emergenza giunte alla centrale avevano riferito di una rissa in corso tra una decina di cittadini stranieri.

L'ennesima lite tra extracomunitari ha avuto dunque come teatro i giardinetti di via Arosio e le richieste di intervento dei passanti hanno riferito di una lite "fuoriosa" con diverse persone che si affrontanavo con cocci di bottiglia e sassi, alcuni dei quali sono finiti anche in strada, lungo corso Milano. 

Gli stranieri, all'arrivo delle volanti della polizia, si sono dileguati e hanno fatto perdere le proprie tracce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è un serpente nel mio giardino": chiama l'Enpa ma i volontari lo trovano morto con ferita in testa

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • Coronavirus, altri 42 contagi in Brianza: 462 nuovi positivi in Lombardia e 54 morti

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

  • Forti temporali e maltempo, allerta "arancione" a Monza e Brianza

  • Il bando per arruolare 60mila assistenti civici: saranno i 'controllori' (volontari) della Fase 2

Torna su
MonzaToday è in caricamento