Rissa tra dieci persone ai giardinetti della stazione, sassi e cocci di bottiglia in strada

Al momento dell'arrivo dei poliziotti nel piazzale non c'era più nessuno

Foto repertorio

Cocci di bottiglia, vetri e schegge. Questo lo spettacolo che nella serata di mercoledì si sono trovati di fronte i poliziotti del commissariato di Monza intervenuti in stazione per tre violente rapine. 

Poco prima che gli agenti arrivassero in via Arosio e ascoltassero le testimonianze delle vittime delle rapine avvenute in pochi istanti a bordo di un convoglio e tra i binari della stazione, diverse chiamate di emergenza giunte alla centrale avevano riferito di una rissa in corso tra una decina di cittadini stranieri.

L'ennesima lite tra extracomunitari ha avuto dunque come teatro i giardinetti di via Arosio e le richieste di intervento dei passanti hanno riferito di una lite "fuoriosa" con diverse persone che si affrontanavo con cocci di bottiglia e sassi, alcuni dei quali sono finiti anche in strada, lungo corso Milano. 

Gli stranieri, all'arrivo delle volanti della polizia, si sono dileguati e hanno fatto perdere le proprie tracce. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

  • Incidente stradale a Varedo, uomo investito e soccorso in codice rosso

  • Tragedia in un'azienda a Casatenovo, operaio muore all'alba

Torna su
MonzaToday è in caricamento