Fuochi di San Giovanni al Parco, sequestrati 1500 euro di birre: saranno donate ai frati

La polizia locale ha sequestrato duecento bottiglie e lattine di birra, per un valore di quasi 1500 euro. La merce sarà donata ai frati delle Grazie Vecchie, che si occupano dei bisognosi

Le birre sequestrate - Foto MonzaToday

Aveva allestito una sorte di gazebo per soddisfare la sete di birra dei presenti al parco. Ogni lattina o bottiglia era venduta alla modica cifra di sette euro e, date la folla, avrebbe fatto anche affari d’oro. Purtroppo per lui, però, a rovinargli i piani ci hanno pensato gli agenti della polizia locale di Monza, che lo hanno scoperto e fermato. 

Un cinquantenne di Napoli, ma residente a Modena, è stato multato di tremila euro dai vigili per aver venduto birre senza alcuna autorizzazione durante i fuochi d’artificio di San Giovanni. L’uomo aveva con sé un un banchetto e un recipiente per tenere le bibite al fresco, ma aveva “dimenticato” le autorizzazioni e i permessi necessari. 

Gli agenti hanno quindi sequestrato le duecento lettine, per un valore di circa 1500 euro, e hanno multato il cinquantenne. 

La merce sequestrata, come già accaduto in passato, sarà donata ai frati del santuario delle Grazie vecchie, che si occupano di garantire un pasto ai più bisognosi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • Il gelato più buono ha il sapore di Monza: l'Albero ancora nella classifica del Gambero Rosso

  • Cambio di insegna da Rex a Unes, in Brianza aprono i battenti quattro nuovi supermercati

Torna su
MonzaToday è in caricamento