Spaccio tra Monza, la Brianza e Milano: sei pusher in manette

L'indagine aveva preso avvio un anno fa in seguito alla morte per overdose di un giovane monzese

Sei spacciatori sono finiti in manette tra la Brianza e Milano. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite dai carabinieri del comando provinciale di Milano su richiesta del gip del Tribunale di Monza.

In manette ins eguito all'indagine condotta dai carabinieri della compagnia di Seregno sono finiti sei spacciatori nordafricani con l'accusa di traffico e detenzione illecita di sostanza stupefacente. 

L'inchiesta era partita circa un anno fa quando i militari del comando brianzolo avevano iniziato a indagare sulla morte per overdose di un giovane monzese avvenuta nell'agosto 2015.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento