perizia

  • Il killer del tallio è "affetto da un disturbo delirante, incapace di intendere e volere"