Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lotta al covid, il palazzetto dello sport brianzolo si trasforma in maxi centro vaccinale

A Verano Brianza. Sarà operativo da lunedì

 

Il Palazzetto dello Sport di Verano Brianza è stato trasformato in centro vaccinale. Organizzato e gestito dal Policlinico di Monza lunedì 8 marzo nella struttura sportiva di via Dante Alighieri si inizierà la somministrazione di massa del vaccino anti covid.

Una grande macchina organizzativa che ha visto il coinvolgimento dei comuni di Verano Brianza e di Carate Brianza, della Protezione civile e delle associazioni di volontariato del territorio.

Ad aprirci le porte della struttura è Alfredo Lamastra, direttore sanitario del Policlinico di Monza, che attraverso il video ci ha mostrato la “trasformazione” di quel campo – dove fino ad un anno fa si disputavano tornei e gare – in un grande ambulatorio medico.

Da Palazzetto dello Sport ad ambulatorio

Un percorso di ingresso e di uscita, con diverse sale d’attesa, i servizi igienici, e la presenza di una sala di emergenza attrezzata in caso di necessità.

All’ingresso l’utente trova il gel per la sanificazione delle mani; poi il punto accettazione. Dieci postazioni per la raccolta dati delle persone e per l’anamnesi. Le persone poi accedono in una delle quattro aree del grande campo, e sedute attendono la chiamata del medico e degli infermieri per l’analisi della loro anamnesi e quindi la scelta della possibilità di sottoporsi alla vaccinazione (e la scelta del vaccino a loro più adeguato).

Si accede poi a un’altra sala di attesa prima di essere chiamati alla somministrazione del vaccino. Nel centro sportivo sono state attivate tre linee di vaccinazione. Il paziente vaccinato , in attesa di ricevere il certificato vaccinale, attende all’ingresso. Così da verificare anche eventuali problemi dopo l’iniezione del vaccino. Gli accompagnatori possono attendere tranquillamente sulle gradinate.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento