Quali sono le differenze tra smalto e gel semipermanente?

Un'utile guida alle due tipologie di smalto, per scegliere quella che fa al proprio caso sulla base dello stato delle proprie unghie

Prendersi cura delle proprie mani è oggi una vera e propria esigenza: in fondo, le mani sono una sorta di biglietto da visita, una delle prime parti del corpo che vengono notate. Tuttavia, scegliere quale nail art sfoggiare non è semplice. Ad esempio, meglio lo smalto gel o lo smalto semipermanente? Ecco una piccola guida che spiega vantaggi e svantaggi dei due diversi metodi.

Smalto semipermanente

Lo smalto semipermanente permette di avere unghie con effetto naturale, curato e luminoso. È un prodotto che necessita di essere asciugato con una specifica lampada a led e che aumenta lo spessore delle unghia. Dura 2-3 settimane e si può rimuovere facilmente in qualunque momento. Si applica rapidamente e facilmente, consente una vasta gamma di colori ma è meno resistente rispetto allo smalto gel. E, poiché non permette di ricostruire o allungare le unghie, non è adatto quando queste sono troppo corte.

Smalto gel

Si usa quando si hanno unghie da ricostruire (spezzate, danneggiate, indebolite). Dona alle unghie un effetto spesso e bombato, anch'esso necessita di lampada a LED o UV. Ha una durata maggiore rispetto allo smalto semipermanente (1 mese) ma è più complicato sia da mettere che da rimuovere. Con questo smalto, però, si possono modellare le unghie in qualunque modo a proprio piacimento e realizzare vere e proprie coreografie da nail art. Per rimuoverlo però è sempre meglio che ci sia un professionista del settore. Il suo costo è più elevato rispetto a quello del gel semipermanente.

I migliori kit per il gel unghie in casa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento