Per combattere lo stress, prendi spunto dal “pyt” danese

Se i danesi sono il popolo più felice, un motivo ci sarà. Ecco perché prendere esempio dal loro "pyt" può aiutarci a superare i piccoli stress quotidiani

Designed by yanalya / Freepik

Imparare a lasciare andare o a lasciar correre: "pyt" significa proprio questo. Non te la prendere per quello che non puoi controllare! I popoli nordici sono i più felici al mondo, e sono proprio i danesi ad insegnarci questa nuova parola, votata da loro l’anno scorso come la più popolare. Pyt, che non ha una tradizione letterale esatta, ma rappresenta una filosofia di vita, ci insegna ad evitare lo stress attraverso pensieri sani

È come se dicessimo “non fa niente” o “lasciamo stare”. Rompiamo qualcosa? “Pyt”; la nostra squadra del cuore perde? “Pyt”;  troviamo una multa sul parabrezza dell’auto? “Pyt”. 

In sostanza si tratta di alzare le spalle e non arrabbiarsi, non incolpare nessuno e andare avanti. Pronunciando questa magica parola decidiamo di evitare lo stress e guardare oltre, insegnando a noi stessi che non tutto può essere perfetto. Alcuni studi dimostrano infatti che la ricerca del perfezionismo è correlata alla preoccupazione e alla depressione

Attenzione però: pyt non é sempre la soluzione giusta. Quando succede qualcosa di grave o comunque di importante bisogna affrontarla prendendosi le proprie responsabilità. Questa parola infatti non si sposa con quelli che sono i valori importanti della vita, quelli su cui non può e non si deve transigere. 

Anche se la parola pyt è un pulsante di reset, un modo per dire a se stessi che tutto andrà bene, esistono altre soluzioni che ci possono aiutare a vivere meglio lontani dallo stress. Parliamo di attività in mezzo alla natura, praticare lo yoga, o tenerci impegnati, magari con un lavoro creativo.

Perché, che lo stress fa male alla salute, è da tempo scientificamente provato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento