È il momento di vivere green: 5 consigli per una vita più sostenibile

Cinque piccoli suggerimenti per limitare le spese dentro casa, e per sposare uno stile di vita più sostenibile

Designed by Freepik

Crisi climatiche, mari pieni di plastica e diverse emergenze stanno mettendo in crisi la salute del nostro pianeta. Ormai consapevoli del fatto che il futuro della Terra è a rischio, e che la colpa di tutto questo è attribuibile all’uomo, perché non iniziare dunque ad adottare un comportamento green partendo dalle abitudini casalinghe?

Vediamo insieme 5 tra i gesti che potrebbero fare la differenza sulla salvaguardia del pianeta (se li mettessimo in pratica tutti, ovviamente).

Raccolta differenziata

Anche se può sembrare banale, è giusto ribadire l’importanza di una buona raccolta differenziata. L’utilizzo di materiale riciclato riduce le emissioni legate alla lavorazione delle materie prime, in quanto già presenti. Sarebbe dunque preferibile fare la raccolta differenziata anche se il paese di residenza o di villeggiatura non lo prevede. 

Risparmiare acqua 

Come tutti sappiamo, l’acqua rappresenta un bene prezioso purtroppo non accessibile a tutti gli abitanti della Terra. Alcuni semplici gesti casalinghi come chiudere l’acqua mentre ci laviamo i denti o mentre ci insaponiamo in doccia, evitare di sciacquare i piatti prima di inserirli in lavastoviglie e far partire il ciclo di lavaggio solo a pieno carico, possono limitare di molto lo spreco d’acqua. 

Risparmiare sull’elettricità

Se pensiamo alle emissioni di CO2 causate dalla sua produzione, l’energia elettrica è un’altro bene che andrebbe risparmiato il più possibile. Azioni come l’acquisto di lampadine a LED (consumano molto meno e durano molto di più), accendere le luci e utilizzare gli elettrodomestici solo se strettamente necessario risultano essere molto efficaci. 

Acquisto di prodotti sfusi

Acquistare prodotti come i detersivi dai dispenser anziché in bottiglia riduce significativamente la produzione e la dispersione di plastica. Lo stesso vale per gli alimenti confezionati che, se acquistati sfusi nella quantità a noi necessaria, non solo evitano gli sprechi ma, essendo privi di una confezione, non danno vita ad un ulteriore rifiuto da smaltire. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Limitare gli oggetti monouso 

Limitare al massimo l’utilizzo di oggetti usa e getta come piatti e bicchieri di plastica o i sacchetti della spesa riduce di parecchio lo smaltimento e il cattivo abbandono della plastica. Quindi, evviva le grandi borse della spesa e i bellissimi piatti in porcellana!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali domestici in casa: i consigli per stanze sempre pulite

  • Tutti i consigli per utilizzare la lavastoviglie spendendo poco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento