Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scarica rifiuti in strada, seicento euro di multa per un addetto alle pulizie a Monza

 

Si occupava di fare pulizie all'interno di un condominio e di gestire la raccolta dei rifiuti per conto di un'impresa ma anzichè esporre i sacchi della raccolta differenziata in strada in attesa che la società addetta li ritirasse, l'uomo li ha caricati sul furgone e poi li ha abbandonati abusivamente in strada, in una zona isolata di Monza.

A immortalare il gesto lo scorso 28 maggio alle 13.50 però ci hanno pensato le telecamere installate nell'area dalla polizia locale di Monza che da qualche tempo stava monitorando l'area, situata dietro il centro commerciale Auchan, al confine con Cinisello dove si erano registrati numerosi casi di abbandoni abusivi di materiali e rifiuti. 

Per contrastare il fenomeno ed evitare che l'area potesse presto trasformarsi in una discarica abusiva a cielo aperto la polizia locale ha installato i dispositivi ed è riuscita a individuare il responsabile o almeno uno dei tanti. Grazie al numero di targa e al logo dell'impresa per cui l'uomo lavorava gli agenti sono riusciti a rintracciare un cittadino egiziano di 47 anni, residente a Sesto San Giovanni. Nei suoi confronti è stata comminata una multa di seicento euro per abbandono di rifiuti e sono in corso alcune verifiche per valutare se si possa o meno procedere penalmente nei suoi confronti contestato l'abbandono di rifiuti pericolosi. 

Il filmato registrato dalle telecamere mostra l'uomo che si avvicina a bordo del furgone, ferma la corsa e scende, scaricando tre sacchi contenenti materiale vario. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento