Quanto costa la mensa scolastica a Monza

Devi iscrivere il tuo bambino all'asilo oppure a scuola? Ecco come funziona il servizio di mensa scolastica a Monza e quali sono i suoi costi

Quando si iscrive il proprio bambino all'asilo, oppure a scuola, ci si trova ad avere a che fare con i costi: l'iscrizione, il materiale scolastico, i pasti. Costi, questi, che variano da istituto ad istituto e da città a città. Ma, parlando di strutture statali, quanto costa la mensa scolastica a Monza?

Come si legge sul sito del Comune di Monza, la mensa scolastica è un servizio organizzato per gli alunni, gli insegnanti statali e il personale comunale di: asili nido comunali, scuole dell'infanzia statali e comunali, scuole primarie statali, scuole secondarie di primo grado statali e centri diurni per disabili. Il servizio è dunque garantito agli alunni della Scuola dell'Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di 1° grado che frequentano attività scolastiche pomeridiane previste nel Piano dell’Offerta Formativa, e solo nei giorni di rientro pomeridiano.

I menù sono articolati su otto settimane per il menù invernali e su quattro per il menù estivo, e sono diversificati sulla base dell'utenza: ci sono menù ad hoc per motivi etico-religiosi, per alunni vegetariani e vegani, per particolari ricorrenze, per chi ha la necessità di seguire una dieta in bianco, per chi soffre di allergie, intolleranze alimentari e particolari patologie. Basta farne richiesta attraverso il Portale Genitori.

Quanto costa il servizio di mensa scolastica a Monza? C'è una quota annuale di 25 euro che copre i costi di servizio, mentre il resto della quota è calcolato sulla base dell'ISEE:

  • 3.36 euro a pasto con ISEE superiore a € 10.455,00 e fino a € 12.000,00
  • 3.68 euro euro a pasto con ISEE superiore a € 12.000,00 e fino a € 15.000,00
  • 4.10 euro a pasto con ISEE superiore a € 15.000,00 e fino a € 25.000,00
  • 4.41 euro a pasto con ISEE superiore a € 25.000,00 e fino a € 30.000,00
  • 4.73 euro a pasto con ISEE superiore a € 30.000,00 e fino a € 35.000,00
  • 5.15 euro a pasto con ISEE superiore a € 35.000,00 e fino a € 40.000,00
  • 5.46 euro a pasto con ISEE superiore a € 40.000,00 oppure in caso di mancata dichiarazione del valore ISEE

Ci sono poi agevolazioni particolari: sconto del 15% per il secondo figlio, del 30% per il terzo figlio e del 50% per il quarto figlio e per i successivi. Se la famiglia ha un ISEE inferiore ai 4000 euro l'anno, il costo del pasto è gratuito; se è superiore ai 4000 euro ma inferiore ai 10.455 euro, il contributo richiesto è compreso tra 1,03 e 3,27 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per i nuclei familiari residenti fuori Monza sono previste:

  • unica tariffa di 5,46 euro - corrispondente al costo pasto, se consumato
  • quota annua unica di 50 euro a copertura dei costi fissi del servizio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 5 corsi di cucina da seguire online se sogni di diventare chef

  • Prestito per gli studi: la start-up che agevola l'accesso al credito

Torna su
MonzaToday è in caricamento