Il bagagliaio dell’auto? Presto potrebbe diventare un indirizzo di consegna

Avresti mai pensato al bagagliaio della tua auto come ad un indirizzo di consegna? Presto i corrieri potrebbero lasciarvi i pacchi ordinati online, grazie ad un innovativo servizio

Wikipedia | Ph. Pava

È un progetto decisamente innovativo, quello ideato da Skoda Auto DigiLab: avreste mai pensato che la vostra auto, parcheggiata, potesse diventare un indirizzo di consegna? Ebbene sì: presto il corriere potrà lasciare il pacco proprio nel vostro bagagliaio.

Se tutto questo diventerà realtà, l’indirizzo di casa potrebbe non servire più: per ricevere gli acquisti effettuati online basterà la targa dell’auto. Grazie alla collaborazione tra Skoda Auto DigiLab, Alza.cz e Rohlik.cz (due aziende di vendita online della Repubblica Ceca), è infatti stato possibile sviluppare un sistema che permetterà al corriere di depositare il pacco direttamente nel bagagliaio dell’auto. E, seppure attualmente sia in fase di test, questo sistema - gli esperti ne sono certi - avrà molto presto una sperimentazione su larga scala, permettendo a tutti i possessori di una Skoda di usufruirne.

Una volta che il servizio sarà attivo, basterà scegliere la modalità di consegna attraverso una App per smartphone, in modo che il corriere, tramite gps e numero di targa, possa individuare l’auto e raggiungerla per la consegna. Verrà concesso un solo accesso al vano bagagli e per breve tempo dopodiché, una volta che questo verrà chiuso, partirà la notifica di avvenuta consegna

Queste le parole di Jarmila Plachà, responsabile di Skoda Auto DigiLab: “Questo progetto pilota è un esempio concreto di come si potrà rendere la vita quotidiana più semplice e conveniente utilizzando la tecnologia. Non vedo l’ora di sviluppare ulteriormente questo progetto con i nostri due partner”.

Ovviamente, ciò che gli utenti si chiedono è se sia sicuro o meno. In fondo, si tratta di dare la possibilità ad un estraneo di aprire la nostra auto. Ed è proprio la sicurezza che riguardano i test in corso: i tecnici hanno sviluppato un sistema per accedere alla cifratura dei dati di accesso al veicolo tramite una chiavetta digitale usa e getta, permettendo al corriere di accedere all'auto per un ridottissimo lasso di tempo. È un nuovo passo verso il futuro, dell'auto e non solo?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cinisello Balsamo, bimba di 4 anni investita da auto: soccorsa e portata al San Gerardo

  • Visite e tamponi post covid gratis in Lombardia: a Monza un solo nuovo caso

  • La vita da pascià dell'imprenditore "povero": 10 anni tra auto sportive di lusso, ville e soldi

  • Auto rubate smontate in pausa pranzo e rivendute in un demolitore di Monza: 10 arresti

  • Aggredita insieme al suo volpino da due pitbull lasciati liberi: portata via in codice giallo

  • La cocaina in macelleria a Monza e il giro d'affari da 20mila euro a settimana: 12 arresti

Torna su
MonzaToday è in caricamento