Lo dice uno studio: le donne guidano meglio degli uomini

Donne al volante pericolo costante? I dati smentiscono il detto: gli automobilisti migliori sono proprio le donne.

Il detto “donne al volante pericolo costante” potrebbe essere dimenticato. Questo grazie ad alcuni studi condotti, che sembrano dimostrare come le rappresentanti del gentil sesso guidino meglio degli uomini.

Le donne che guidano sono abituate a sentirsi dire qualsiasi cosa, dal “non sei capace” a “spostati che guido io”. Frasi, queste, che rischiano di alimentare un'incertezza in merito alle loro capacità di guida. Grazie ai dati risultanti da queste ricerche, peròm ecco che le automobiliste potranno finalmente riacquistare quella fiducia che negli anni avevano perso. Tanto per citare uno tra i dati più importanti, basti pensare che solo il 24% degli incidenti stradali é causato dalle donne al volante, mentre il restante 76% é responsabilità degli uomini. Non solo: dalle ricerche emerge anche che solo il 10% delle donne supera i limiti di velocità, contro il 40% degli uomini

Inoltre, secondo uno studio condotto dall’istituto britannico Carrentals UK su 700 intervistati, ad affondare uno tra i più sentiti luoghi comuni c’é il dato che dimostra come il 57% degli uomini sia rimasto coinvolto in un incidente stradale, contro il 44% delle donne. Senza contare che il 60% degli over 65 ha provocato almeno un incidente stradale nella propria vita, contro il 30% delle signore.

Comportamenti come velocità eccessiva e manovre azzardate danneggiano dunque gli uomini, che si devono arrendere ai numeri, mentre le signore vengono premiate da una migliore gestione della velocità e da una maggiore prudenza. Queste statistiche non solo hanno portato le compagnie assicuratrici a premiare le donne applicando un prezzo vantaggioso sulle polizze auto, ma le incoronano come conducenti d’auto migliori rispetto agli uomini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento