Master della Brianza: Barani pigliatutto, anche Desio è sua

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Dopo cinque mesi di tornei, nove quelli maschili e otto quelli femminili, il 35° Master della Brianza è giunto al rush finale. Il circuito riservato a giocatori e giocatrici di quarta categoria ha concluso il suo percorso per i circoli brianzoli e ora si prepara per l'ultimo atto, il più importante, quello che decreterà i campioni del 2015 sui campi del Tennis Club Arcore. Intanto però al Tennis Desio (Monza e Brianza), nell'ultimo appuntamento maschile, Sergio Barani (4.1 del Tc Lainate, Mi) ha terminato la sua marcia trionfale conquistando il terzo titolo, dopo quelli di Seregno e Besana. E forte di quattro piazzamenti come finalista e uno da semifinalista, è il leader incontrastato della classifica generale e partirà con tutti i favori del pronostico ad Arcore. In quel di Desio, Barani, testa di serie n.5 del tabellone, ha lasciato le briciole agli avversari: 6-1 6-1 a Cavallo al 1° turno, 6-2 6-1 a Mussi al 2° e 6-1 6-0 nei quarti di finale contro Graffagnino. Poi in semifinale la sfida che più ha dato del filo da torcere, quella contro Luca Bracchi (4.1 del Tc Tosi di Legnano, Mi). Entrambi i set si sono conclusi con il punteggio di 6-4 in favore di Barani, abile a elevare il proprio gioco nei punti decisivi del match. In finale, invece, non c'è stata storia, con il capo-classifica capace di mettere alle corde Davide Colombo (4.2 dell'At Cesano Maderno, MB) sin dalle prime battute: 6-1 6-1 il risultato finale. Comunque ottimo il torneo di Colombo, arrivato stanco all'ultimo atto dopo la battaglia in semifinale contro Alessandro Colautto (4.1 del Tc Lainate, Mi), vinta per 7-6 6-7 6-1.

Con gli ultimi risultati, si sono così completate anche le graduatorie generali. Barani ha raggiunto l'incredibile quota di 135 punti, più del doppio dei più immediati inseguitori. Bampa e Stecher, così come Zambelli e Vergani, non hanno partecipato al torneo di Desio, ma hanno mantenuto le rispettive posizioni in classifica. Grande balzo in avanti per Luca Bracchi che con la semifinale si è portato in nona piazza a 17 punti. Gli stessi di Davide Colombo, che non potrà però partecipare al Master finale per aver giocato solamente due tornei nell'arco della stagione. Da regolamento ogni giocatore deve prendere parte a un minimo di tre eventi per ambire al trofeo finale di Arcore. "Anche quest'anno siamo giunti all'epilogo - ha commentato l'anima del Master della Brianza Marco Gerosa - e non vediamo l'ora di ammirare in campo da sabato 26 settembre i migliori 16 di entrambe le classifiche. I circoli organizzatori sono stati davvero bravi in questi mesi e hanno dato una grande mano nella riuscita del circuito. Ora non ci resta che attendere sabato 3 ottobre per premiare i campioni di quest'anno".

LE CLASSIFICHE

I TOP 5: 1. Barani 135 punti; 2. Bampa 57 punti; 3. Stecher 50 punti; 4. Zambelli 27 punti; 5. Vergani 21 punti.

LE TOP 5: 1. Bassani 77 punti; 2. Rusconi 75 punti; 3. Lucchini 50 punti; 4. Vinci 42 punti; 5. Saino 35 punti.

Torna su
MonzaToday è in caricamento