Coronavirus, a Monza 161 nuovi casi in 24 ore. Divieti estesi fino a Pasquetta

L'Iss dice sì alle mascherine prodotte in Lombardia. Tutti gli aggiornamenti di giornata

Altra giornata di battaglia al Coronavirus, quella di sabato 4 aprile, per Monza e la Lombardia. La guerra, come l'hanno più volte definita i vertici regionali, è arrivata nella sua fase cruciale: i contagi salgono, ma con meno "forza" dei primi momenti, e la pressione sui pronto soccorso sta pian piano diminuendo. 

"Tutti i dati di oggi sono confortanti - le ultime parole pronunciate venerdì sera dall'assessore al Welfare, Giulio Gallera, commentando i dati -. Si è arrestata la crescita e siamo in una fase di stabilizzazione". 

Coronavirus, contagi e morti in Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia sono stati processati 6.826 tamponi. I nuovi positivi sono 1.598, per un totale di 49.118, in lieve aumento rispetto al giorno precedente, quando l'aumento era stato di 1.445. 

I ricoverati sono 12.002, 200 in più, ma "magari - le parole di Gallera - non sono stati comunicati dei ricoveri fatti ieri, perché tutti i medici ci comunicano che cala la pressione sui pronto soccorso e quindi non ci allarmiamo più di tanti". 

I morti arrivano invece a quota 8.656, con 345 vittime nelle ultime 24 ore. I dimessi crescono di 222 rispetto al giorno precedente e le presenze in terapia intensiva calano di 55 unità, "una riduzione abbastanza strutturata", per dirla con le parole dell'assessore. 

Coronavirus, contagi e morti a Monza e nelle province

"Numeri costanti anche nelle città", ha spiegato Gallera. A Monza e provincia i positivi arrivano a 2.935, con un aumento di 161 in 24 ore. 

Questi i numeri delle altre città: Bergamo 9.588, Brescia 9.180, Cremona 4.154, Milano 10.819, Pavia 2.499, Lodi 2.238, Mantova 1.981, Lecco 1.628, Como 1.319, Varese 1.148, Sondrio 563.

Divieti fino a Pasquetta

Proprio in contemporanea al classico bollettino, è arrivata anche l'ufficialità tanto attesa. Divieti e restrizioni in Lombardia saranno in vigore fino al prossimo 13 aprile, giorno di Pasquetta. 

Il nuovo decreto introduce anche l'obbligo di indossare la mascherina per chi esce di casa.

Ok a mascherine lombarde

Una buona notizia è arrivata nella serata di venerdì dall'istituto superiore di Sanità, che ha dato il via libera definitivo alle mascherine made in Lombardia, i dispositivi prodotti dalla Filippi di Rho - si parla di 3 milioni di pezzi al giorno - che permetteranno così al Pirellone di rispondere, almeno in parte, all'emergenza. 

"Ottima notizia - aveva commentato il governatore Attilio Fontana -. Un primo importante passo per fronteggiare l'emergenza mascherine, risposta che con orgoglio arriva dal nostro territorio e dall'impegno dei lombardi. Siamo pronti a distribuirle".

Nuove linee guida per i tamponi

Proprio venerdì il ministero della Salute ha pubblicato una circolare con le nuove linee guida da seguire nell'effettuare i tamponi per la ricerca di pazienti positivi al coronavirus. 

In sostanza viene consigliato alle regioni di eseguire test anche ai "paucisintomatici", di usare se necessario i laboratori "drive in" - con i controlli effettuati direttamente nell'auto - e di estendere le verifiche anche sui "contatti a rischio familiari e residenziali". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso ministero della Salute ha stabilito che, in caso di "sovraccarico lavorativo del personale di laboratorio", va data priorità a "chi si trova in ospedale con un’infezione respiratoria grave, agli operatori sanitari esposti a maggior rischio di infezione, a chi si trova in residenze per anziani, Rsa o in strutture per lungodegenti, alle persone con importanti patologie pregresse e ai primi individui sintomatici all’interno di comunità chiuse". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

  • Brugherio, mentre cena al ristorante l'auto da 50mila euro prende fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento