Bollettino coronavirus martedì 13 ottobre: +1080 positivi in Lombardia e record di terapie intensive (+12)

I numeri

Un reparto coronavirus al San Gerardo - Foto Santimone

Prosegue la lotta all'epidemia in Lombardia. I numeri, purtroppo, sono sempre peggiori. Sono 1.080 i nuovi positivi al coronavirus in regione nelle ultime 24 ore, di cui +180 nella provincia di Monza e Brianza. Aumentano le presenze nelle terapie intensive - più 12 i nuovi pazienti - e sono 83 le persone ricoverate nelle ultime 24 ore nei reparti covid. I decessi registrati sono 6: il totale dei decessi arriva così a 16.994. Da tempo non si registrava un numero di morti così alto in Lombardia.

13-ottobre-riepilogo-2

Le nuove regole della quarantena per i positivi

  •  Asintomatici: quarantena di 10 giorni e 1 tampone unico a fine isolamento
  • Sintomatici: quarantena di almeno 10 giorni e 1 tampone unico a fine isolamento
  • Asintomatici con tampone positivo dopo 21 giorni: almeno 21 giorni di quarantena e riscontro positività al test molecolare tra il decimo e il 17esimo giorno

Cambiano le regole anche per i contatti stretti dei positivi: se asintomatici, almeno 10 giorni di quarantena e tampone antigenico rapido o molecolare alla fine del periodo; altrimenti 14 giorni di isolamento (senza tampone). 

Le mascherine, inoltre, vanno portate sempre con sè. Si possono togliere se si fa attività sportiva (jogging) ma non per semplici passeggiate, anche all'aperto.

Le nuove regole per la quarantena

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, il governo si raccomanda di:

  • eseguire il test molecolare a fine quarantena a tutte le persone che vivono o entrano in contatto regolarmente con soggetti fragili e/o a rischio di complicanze;
  • prevedere accessi al test differenziati per i bambini;
  • non prevedere quarantena né l’esecuzione di test diagnostici nei contatti stretti di contatti stretti di caso (ovvero non vi sia stato nessun contatto diretto con il caso confermato), a meno che il contatto stretto del caso non risulti successivamente positivo ad eventuali test diagnostici o nel caso in cui, in base al giudizio delle autorità sanitarie, si renda opportuno uno screening di comunità
  • promuovere l’uso della App Immuni per supportare le attività di contact tracing.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento