All'ospedale di Vimercate arriva una apparecchiatura "portatile" per esami radiologici: la donazione di un'azienda

BMI Biomedical International ha deciso di donare all’ospedale di Vimercate una apparecchiatura “portatile” per esami radiologici digitali

L'apparecchio donato

Oltre 520.000 euro, donati da associazioni, istituzioni economiche, imprese, semplici cittadini. E preziosi macchinari per aiutare medici e infermieri a portare avanti la lotta al virus e salvare vite.

BMI Biomedical International, azienda che opera nel settore medicale ed esclusivamente sul mercato internazionale, ha deciso di donare all’ospedale di Vimercate una apparecchiatura “portatile” per esami radiologici digitali. Il nuovo apparato diagnostico è dotato della più moderna tecnologia per l’acquisizione delle immagini, al letto del paziente.

Mercoledì la strumentazione è stata consegnata da Oreste Greco, CEO di Arcom International, azienda controllata da BMI e che opera a Vimercate. Ad accoglierlo all’ospedale il Direttore Generale Nunzio Del Sorbo.

“L’apparecchiatura– spiega Marcello Intotero, Direttore della Radiologia - è strumento indispensabile per il reparto, in quanto permette di acquisire radiografie direttamente a letto di quei pazienti ricoverati che, per le loro condizioni cliniche, non possono essere trasportati presso gli spazi della struttura”.

“Fino ad oggi – racconta Daniela Motta, direttrice della struttura di Ingegneria Clinica dell’ASST – il tecnico di radiologia (in queste settimane in prima linea nell’attività di supporto nei reparti dedicati ai pazienti Covid positivi), dopo avere eseguito l’esame al posto letto, doveva leggere il contenuto delle immagini acquisite attraverso un apposito dispositivo (che digitalizza l’immagine e la archivia nel PACS), posizionato in specifici locali anche al di fuori dell'area di degenza”.

“La nuova tecnologia – aggiunge Giovanni Monza, Direttore Sanitario aziendale- fornisce invece l'informazione diagnostica in tempo reale, quindi diventa particolarmente utile e funzionale, nel contesto attuale di emergenza epidemiologica, ottimizzando il lavoro, i tempi di processo e la rapidità di risposta”.

“La donazione di BMI, che ringraziamo – ha dichiarato Del Sorbo, Direttore Generale -  è un significativo riconoscimento del nostro lavoro svolto nell’affrontare una prova difficile. Penso di poter dire, senza ombra di dubbio, che in questa prova i nostri medici, i nostri infermieri, i nostri professionisti della salute hanno messo in campo tutto sé stessi, con un carico umano e un senso di responsabilità eccezionali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento