rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Coronavirus

Quando la Lombardia può finire in zona gialla

Dati ancora tutti in peggioramento, la Lombardia rischia davvero

L'ultimo giorno del 2021 e il primo del 2022 saranno in bianco, ma poi è tutto da vedere. Oggi, lunedì 27 dicembre, per la Lombardia inizia l'ennesima settimana in zona bianca, la fascia di rischio quasi senza restrizioni anti covid guadagnata a giugno scorso dopo mesi di divieti e sacrifici. Questi, però, potrebbero essere gli ultimi giorni prima di un passaggio in zona gialla già sfiorato più volte nell'ultimo periodo e che adesso appare quasi inevitabile. 

I dati dei bollettini quotidiani sono in netto peggioramento - a Santo Stefano la percentuale di positività dei tamponi ha superato il 13% - e Omicron, responsabile del 40% dei casi, sta portando un nuovo, e deciso, aumento dei positivi in tutta la regione.

Per il declassamento dal bianco al giallo, come stabilito dal decreto del governo Draghi, "servono" un'incidenza superiore ai 150 casi di coronavirus per 100mila abitanti e un'occupazione superiore al 10% per le terapie intensive e al 15% per i reparti ordinari. In Lombardia due parametri su tre sono già da zona gialla. L'incidenza ha infatti superato la quota mostruosa di 700 casi per 100mila cittadini, mentre - dati di ieri - in terapia intensiva ci sono 178 pazienti ricoverati, l'11,63% del totale. A salvare la regione finora sono stati i ricoveri nei reparti ordinari, i cui posti letto disponibili sono stati aumentati più volte negli ultimi giorni. Al 26 dicembre i ricoveri in area medica sono 1.439: il 14,05% del totale. È evidente che se la nuova ondata continuerà sulla strada intrapresa per la Lombardia si apriranno le porte della zona gialla. 

Con i nuovi divieti imposti dal decreto Natale - su tutti l'obbligo di mascherina all'aperto - le novità introdotte dal passaggio in zona gialla sarebbe comunque praticamente nulle, ma sarebbe il segnale chiaro di un'epidemia che ha ricominciato a correre con vigore. 

Il giorno decisivo sarà venerdì 31 dicembre, quando il report dell'istituto superiore di sanità guiderà il ministero della salute nella scelta delle varie fasce di rischio per le regioni italiane. Da lunedì 3 gennaio, prima settimana del nuovo anno, la Lombardia potrebbe così ritrovarsi in zona gialla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando la Lombardia può finire in zona gialla

MonzaToday è in caricamento