Mondi (im)possibili the pins: creatività senza limiti in 37 mm.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Ha preso ufficialmente avvio la prima edizione di Mondi (im)possibili The Pins, il contest creativo nato dall'associazione culturale restART che ha sede presso l'Istituto Superiore di Monza.

"L'Associazione ha come obiettivo la valorizzare e la difesa della presenza nella cultura e nella società di tutte le libere espressioni artistiche, che sono dato profondamente caratterizzante del nostro paese e valore irrinunciabile per la compiuta realizzazione di ogni individuo - afferma Giancarlo Cazzaniga, neo Presidente dell'Associazione che ha già messo in cantiere l'importante contest con valenza internazionale - L'associazione restArt crede che l'arte debba essere diffusa e accessibile a tutti i livelli ed è per questo motivo che attraverso Mondi (im)possibili The Pins chiede ai creativi di misurarsi in un contest internazionale ideando pins artistiche".

Giancarlo Cazzaniga ha preso il timone dell'associazione nel mese di febbraio subentrando al doppio mandato di Arianna Tomassini e nominando suoi vicari Laura Lucci e Alessandro Menegazzi. Tra le prime attività poste in essere dal nuovo direttivo c'è appunto il contest internazionale che ben concretizza le linee dettate dalla presidenza in carica per i prossimi due anni che nel proprio manifesto programmatico mette chiaramente in evidenza i concetti di "condivisione, partecipazione, visibilità".

Il tema del contest Mondi (im)possibili The Pins prevede che venga racchiuso il "mondo in una pins" superando i confini attraverso la meraviglia dell'arte. L'iniziativa è gratuita e rivolta a tutti i creativi di ogni età e nazionalità che devono necessariamente iscriversi e inviare tramite il form presente sul sito www.mondimpossibili.assorestart.org entro il 15 maggio 2013 5 pins del diametro di 37 mm, immaginando mondi nuovi e alternativi .

Una giuria composta da 7 esperti del mondo dell'arte e della comunicazione selezioneranno 500 pins e le prime 35 accederanno alla votazione finale. I vincitori saranno 3 e riceveranno un premio di 500 euro il primo, 350 euro il secondo e 150 euro il terzo.

Tra le unicità dell'iniziativa, oltre alla tematica creativa sia del mezzo che del contenuto artistico, vi è l'aspetto della "rete", filoconduttore dell'intera iniziativa, dalla modalità di iscrizione alla comunicazione e promozione del contest.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento