Il Parco Valle del Ticino nelle figurine Panini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Il Parco Lombardo della Valle del Ticino diventa protagonista delle figurine Panini. Per la prima volta, alla grande area protetta della Lombardia è infatti dedicata una sezione di “Zampe & Co. 2012-2013”, la nuovissima collezione di figurine sullo straordinario mondo degli animali. Nelle pagine dell’album, trovano posto una decina di figurine sulla fauna locale, tra cui il capriolo, l’airone cenerino, il riccio, la biscia d’acqua e la farfalla Macaone. Vengono anche presentate le caratteristiche del parco, oltre ad un simpatico proverbio lombardo sul tema degli animali: “Una uservaziun giusta gh’è da ciapàja da una furmiga” (quando un’osservazione è giusta bisogna accettarla, anche se viene da una formica). Insieme alle due pagine dedicate al Parco Lombardo della Valle del Ticino, nell’album vi sono anche le sezioni su altre cinque aree: Parco Nazionale del Gran Paradiso, Parco Naturale della Maremma, Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e la Riserva Naturale Statale della Salina di Margherita di Savoia.

“I Parchi nazionali italiani sono un grande patrimonio del nostro Paese, a cui abbiamo deciso di rendere omaggio con questa nuova collezione ‘Zampe & Co. 2012-2013’ dedicata agli animali di tutto il mondo”, ha dichiarato Antonio Allegra, direttore Mercato Italia della Panini. “Siamo lieti che, anche grazie alle nostre figurine, la straordinaria fauna del Parco Lombardo della Valle del Ticino e delle altre aree protette della penisola potrà essere meglio conosciuta dai bambini italiani e dalle loro famiglie”.

La collezione “Zampe & Co. 2012-2013” si presenta come un diario di viaggio tra i vari continenti alla scoperta del mondo animale. La raccolta è articolata in 432 figurine (di cui 360 di carta e 72 speciali), che potranno essere incollate in un coloratissimo album da 96 pagine, contenente anche un grande folder centrale sugli animali più strani e pericolosi. Tutte le figurine sono accompagnate da dati e curiosità su ciascun animale e sul suo habitat. In particolare, 12 figurine speciali riportano sul retro un codice alfanumerico, grazie al quale sarà possibile vedere on-line dei video su come comportarsi con i nostri animali. L’album contiene anche varie sezioni speciali, ad esempio sugli animali preistorici, sui grandi viaggiatori e su quelli che vivono in ambienti estremi. C’è anche la possibilità di personalizzare l’album con la propria figurina e quella del proprio animale domestico, attraverso il servizio on-line “MyZampe” attivo dal sito https://zampe.paninianimalworld.com.

La raccolta “Zampe & Co. 2102-2013” promuove inoltre alcune iniziative speciali. Un progetto di zooantropologia didattica in 280 scuole elementari italiane è stato infatti avviato in collaborazione con l’ANMVI (Associazione Nazionale dei Medici Veterinari Italiani). Un’altra iniziativa è stata invece organizzata insieme all’OIPA Italia Onlus (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) per rendere disponibili alcuni furgoni attrezzati per il soccorso degli animali in difficoltà e decine di kit di pronto soccorso veterinario. La nuova collezione è già in vendita in tutte le edicole. Una bustina contenente 5 figurine costa 0,60 euro, mentre l’album è in regalo nello speciale pack con 5 figurine a 0,60 euro. E’ anche disponibile una confezione al costo di 2,90 euro, contenente un album in regalo, 6 figurine e il primo numero della nuova rivista “Zampe & Co.” edita da Panini Magazines.

Modena, 28 novembre 2012

---------------------

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento