Seregno, la Polizia Locale fa "Open day"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

(WT - Seregno, 27 set.) Un sabato per consentire ai cittadini di conoscere meglio la Polizia Locale e i servizi che gli uomini del comando di via Umberto svolgono ogni giorno per garantire la sicurezza dei cittadini. Sabato 6 ottobre, dalle 9 alle 18, nella sede del Corpo di Polizia Locale, si svolgerà un «Open day».

« Anni di incontri con i ragazzi delle scuole elementari e medie – spiega il Sindaco Giacinto Mariani - hanno dimostrato che il modo migliore per avvicinare la Polizia Locale ai cittadini è quello di iniziare il prima possibile. È proprio con questo obiettivo che aderiamo all’iniziativa di Regione Lombardia che ha chiesto alle Polizie Locali regionali di aprire le porte dei loro comandi».

Al loro arrivo, i visitatori, studenti, famiglie e adulti, troveranno ad attenderli di fronte al palazzo di via Umberto uno stand con tutti i mezzi che il Corpo ha a disposizione, auto, ufficio mobile, moto, bici e mezzi speciali. Oltre a strumenti, come il telelaser e l’etilometro. Gli agenti spiegheranno il loro utilizzo e la loro funzione e accompagneranno i cittadini nella centrale operativa, il cuore pulsante del comando: sono circa 60 le telecamere, collegate contemporaneamente ai comandi di Polizia locale e Carabinieri, che presidiano la città.

«Vogliamo che le divise siano percepite come sicuro punto di riferimento, ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Marco Formenti. Per questo abbiamo deciso di aderire a questo progetto, sicuri che sia molto più semplice trasmettere nozioni di educazione alla legalità e alla sicurezza ai bambini piuttosto che agli adulti. Anzi, i bambini sono i nostri primi alleati e la 'leva' attraverso la quale possiamo raggiungere anche i genitori».

Il corpo di Polizia Locale, guidato dal Comandante Damiano Vernò e da sei ufficiali, è formato da 37 agenti, di cui 8 sono donne.

Torna su
MonzaToday è in caricamento