Trenord, visita Papa: trasporti regolari

A fine giornata sono stati 143mila i pellegrini che hanno utilizzato i treni Trenord per recarsi al campo volo di Bresso

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

2 giugno 2012 – A fine giornata sono stati 143mila i pellegrini che hanno utilizzato i treni Trenord per recarsi al campo volo di Bresso dove Papa Benedetto XVI ha celebrato la Santa Messa conclusiva del VII Incontro mondiale delle famiglie. Le stazioni di Sesto S. Giovanni e Cormano sono state le più frequentate, rispettivamente, con 73mila e 55mila passeggeri. I restanti 15mila pellegrini si sono distribuiti tra Cusano Milanino, Bruzzano e Affori.
 
Il servizio ferroviario è stato regolare malgrado la fortissima affluenza fosse concentrata su alcune stazioni e in un ristretto lasso di tempo. Il personale Trenord nelle stazioni, insieme ai volontari dell’organizzazione, ha aiutato la clientela dando informazioni e agevolando le operazioni di incarrozzamento.
 
257 le corse aggiuntive disposte da Trenord per la giornata di oggi del VII Incontro mondiale delle famiglie. Complessivamente, tra sabato e domenica, Trenord ha messo in campo un piano di rafforzamento del servizio per favorire gli spostamenti dei pellegrini: 457 corse straordinarie e 150mila posti in più di un ordinario weekend, un treno ogni cinque minuti nella stazione “porta” di Sesto San Giovanni e uno ogni otto in quella di Cormano; apertura non stop dalle 7 di sabato alle 21 di oggi dei My-Link Point, i punti di assistenza alla clientela di Trenord alle stazioni di Milano Porta Garibaldi e Cadorna, e del call center 800.500.005; aumento del personale di assistenza in stazione e a bordo treno.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento