Le stanze di Harold

Seminario su Harold Pinter con Corrado Accordino il 24 e il 25 maggio 2014

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

 

Prendendo spunto da alcune scene fondamentali dei testi di Harold Pinter, verranno affrontati testualmente e scenicamente, dal punto di vista analitico e di relazione fisica sul palco, il mistero che abita la quotidianità insana e seduttiva dei suoi personaggi.

Personaggi abitati dall'assurdo, imperfetti e mediocri, terribilmente autentici e al contempo irresistibilmente ironici e paradossali. Le stanze di Pinter sono abitate da personaggi reali, vite normali, apparentemente comuni, ma che preannunciano sempre una tensione in atto.

Si avverte il senso di qualcosa che sta per accadere, che sta per esplodere.


I personaggi ci sono affini e non sappiamo sempre bene perché. Ciò è dovuto al loro modo di comportarsi, di rispondere, o di non essere all'altezza della situazione. Certo è che la difficoltà ad esistere emerge in ogni personaggio di Pinter: difficoltà che diviene minaccia in casa, nelle relazioni affettive, nella solitudine, nei rapporti consolidati, nei giochi di fantasia, nell'eros sottile e perverso, nei giochi di ruolo e nel senso di mancanza, di vuoto e di instabilità che pervade il Luogo del suo teatro.

Docente: Corrado Accordino
Orari: Sabato dale 14.30 alle 21.30 e domenica dalle 10.00 alle 18.00 (con 1h di pausa)
Costo: 150€ esterni | 121€ allievi

Sede: Monza | Binario7 | Via Filippo Turati, 6

Per info e iscrizioni:
Monza | Binario7 | Via Filippo Turati, 6
039/5963128 | organizzazione@lascuoladellearti.it | www.lascuoladellearti.it

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento