Al Gran Galà In Sport Rane Rosse vince la passione per lo sport

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Gli Atleti "Propaganda" e "Master" sul palco del "Gran Galà In Sport Rane Rosse" È stata una grande serata di festa e di sport quella del "Gran Galà In Sport Rane Rosse" che ha avuto luogo ieri sera (20 Aprile u.s.) presso il Cineteatro "San Luigi" di Concorezzo (MB), registrando il "tutto esaurito" nei 760 posti a sedere disponibili. L'evento, alla sua prima edizione, ha voluto celebrare i prestigiosi risultati ottenuti dal Settore Agonistico della IN SPORT, Società sportiva dilettantistica riconosciuta CONI (www.insportsrl.it), con sede a Vimercate. "Lo sport è passione, emozione, impegno, sacrificio, salute, rispetto… e noi siamo qui per cercare di dimostrarlo ogni giorno". Con queste sentite parole ha dato avvio alla serata il Presidente della IN SPORT Claudio Magni, ricordando anche il percorso di crescita della Società nei 35 anni della sua storia: dai primi impianti di Arcore e Concorezzo agli inizi degli anni '80, sino agli attuali 15 Centri Sportivi (Arcore, Biella, Bollate, Cesano Maderno, Cormano, Crescentino, Giussano, Linate, Ponzone, Sondrio, Trezzano, Trivero, Verona, Vimercate, Vittuone) in 3 Regioni (Lombardia, Piemonte e Veneto), che la rendono una realtà riconosciuta ed affermata nonché un punto di riferimento a livello nazionale nella gestione di impianti sportivi natatori e polifunzionali. Sotto la pregevole conduzione del Direttore Sportivo Giorgio Quintavalle, la manifestazione si è svolta a ritmo incalzante alternando premiazioni, proiezioni di video sportivi, riflessioni sul valore sociale dello sport e, ovviamente, numerosi qualificati ospiti istituzionali tra cui: Riccardo Borgonovo Sindaco di Concorezzo, Pietro Nicolaci Vice Sindaco di Cesano Maderno, Daniele Colombo Sindaco di Carugo, Alberto Viganò Assessore allo Sport di Carugo, Maikol Bergamaschi Assessore allo Sport di Vittuone, Danilo Vucenovich Presidente FIN Lombardia, Marco Riva Membro di Giunta CONI Lombardia, Elisabetta Comazzetto e Giorgiana Emili della FIN Salvamento, Marco Ornella Vice Presidente Associazione NoiSea, Attilio Marchesi Presidente Dynamic Sport APD, Santo Sciammarella Fiduciario FIN Salvamento. 423 gli atleti presenti in sala in rappresentanza dei 1.200 che compongono l'intero Settore Agonistico impegnato in numerose discipline sportive: nuoto, nuoto per salvamento, nuoto sincronizzato, pallanuoto, triathlon, duathlon, running, calcio e tennis. In particolare, nel nuoto e nel salvamento è attivo il Progetto "Rane Rosse" attraverso il quale la Squadra Agonistica In Sport vanta un prestigioso palmares a livello nazionale ed internazionale (vedi link https://www.insportsrl.it/attività/agonismo). Grande soddisfazione per tutti gli atleti chiamati sul palco: dai numerosissimi "Propaganda" sino agli atleti di punta che parteciperanno domani a Milano ai "Campionati Assoluti di Salvamento", passando per tutte le altre categorie di "Esordienti", "Ragazzi", "Juniores", "Cadetti" e "Master". Particolarmente divertenti alcuni momenti della serata che hanno visto la premiazione congiunta dell'atleta più giovane (Serena Bonfanti, 7 anni) e della nuotatrice più anziana (Agostina Tribelli, classe 1935), così come il simbolico passaggio di consegne avvenuto tra le emozionatissime rappresentanti della prima squadra di nuoto sincronizzato della storia della IN SPORT (primi anni '80) con le attuali sincronette. Chiusura meritatamente dedicata allo Staff Tecnico con riconoscimenti personalizzati per tutti gli allenatori ed una standing ovation da parte dei propri atleti in sala. Ultimo premio della serata per Enzo Zappa, primo storico allenatore della Società, che ha ricevuto la meritata benemerenza dalle mani di tre campioni d'eccezione: Alessandro Calvi Campione Mondiale ed Europeo nella 4x100 m. stile libero, Alessandro Bacchi Campione Italiano nella 4x100 m. stile libero e Campione Mondiale Militare, Gianluca Saini Campione Paralimpico a Barcellona 1992 nei 50 e 100 m. stile libero. Da sinistra: Giorgio Quintavalle, Alessandro Bacchi, Alessandro Calvi ed Enzo Zappa.

Torna su
MonzaToday è in caricamento