menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lissone, asilo nido Tiglio

Lissone, asilo nido Tiglio

Lissone, ecco quando riapre l'asilo: le informazioni

La comunicazione arriva dall'amministrazione comunale. Calendario per la ripresa delle attività e gli inserimenti

Lunedì 7 settembre l’asilo nido Tiglio è pronto ad accogliere nuovamente i bambini. A comunicarlo è una nota dell’amministrazione comunale di Lissone che ha confermato la data di riapertura e assicurato che l’attività riprenderà in sicurezza e nel rispetto di tutte le normative ministeriali. 

Già da lunedì 7 settembre potranno accedere al servizio i bambini e le bambine che già frequentavano lo scorso anno scolastico.

Per i bambini che inizieranno la frequenza da settembre 2020, gli inserimenti proseguiranno tra lunedì 7 settembre (sezione Piccoli e Primavera) e il 14 settembre (sezione Medi e Grandi).   

“Insieme con il personale dipendente, i Dirigenti Comunali e gli uffici competenti, abbiamo lavorato intensamente nel periodo di giugno e luglio per garantire alle famiglie e a tutte le bambine e i bambini la migliore organizzazione possibile affinché tutti possano frequentare l’asilo Nido nel rispetto delle disposizioni normative e sanitarie - afferma Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - alcune delle disposizioni sono tuttora in via di definizione e potrebbero modificare alcuni aspetti organizzativi già concordati”. 

Per questo motivo, alle famiglie alle quali nei giorni scorsi è stata comunicata l'assegnazione del posto, farà seguito nella settimana che precede l'avvio del servizio un’ulteriore comunicazione che conterrà i documenti con tutti i dettagli relativi all'avvio dell'anno scolastico.

“Stiamo lavorando per garantire  la piena riapertura del servizio a partire da settembre - prosegue il Sindaco Monguzzi - cercando di costruire anche nuove ipotesi organizzative che rispondano ai bisogni di bambini e famiglie, traendo spunto anche dalle esperienze del centro estivo su cui configurare possibili alleanze tra nido e famiglia, in una nuova dimensione di patti di corresponsabilità per il buon andamento del servizio”. 

Per essere ammessi alla frequenza, i bambini/e dovranno essere in regola con le vaccinazioni obbligatorie stabilite dalla Legge n. 119 del 31 luglio 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento