Tennis, serie A1: girone di ferro per le ragazze di Ceriano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

 Contro le prime della classe per candidarsi al ruolo di mina vagante del girone e magari giocare qualche 'brutto scherzo' alle big del torneo. Reduci da una straordinaria stagione, le ragazze del Ct Ceriano Laghetto hanno conquistato la promozione in Serie A1. Un risultato storico, culmine di una lunga cavalcata cominciata dieci anni fa sui campi della D1. Archiviati i festeggiamenti, adesso è già tempo di programmare la prossima, difficilissima stagione. Già, perché nelle scorse ore sono stati sorteggiati i gironi di Serie A1 per la stagione 2015 e l'urna ha riservato al circolo brianzolo un girone di ferro composto dalle campionesse in carica del Tc Genova 1893 e dalle finaliste del Tc Prato oltre che dal Circolo Tennis Albinea della numero 1 azzurra Sara Errani. Il Girone 2 prenderà il via l'11 ottobre prossimo e la squadra brianzola, capitanata da Marcella Campana, sarà impegnata in Emilia nella trasferta contro Albinea; una sfida delicata che potrà già dire molto sulle ambizioni delle due squadre. Il 18 ottobre invece in programma l'esordio casalingo, il big match con le campionesse italiane di Genova.

"Ci troveremo di fronte le squadre più forti in assoluto - dice il presidente del Ct Ceriano, Severino Rocco - ma d'altra parte siamo in A1 e anche l'altro girone con Beinasco e Parioli non è molto più semplice del nostro. Conosciamo bene la forza delle nostre avversarie: Genova ha tutte le carte in regola per vincere di nuovo il campionato e a mio avviso è sempre la favorita e anche Prato è una formazione molto forte. Discorso diverso per Albinea, molto dipenderà se verrà schierata Sara Errani". Il presidente e la capitana stanno già pensando a una preparazione ad hoc per arrivare al top della forma nell'esordio di metà ottobre; intanto buone notizie arrivano da Clelia Melena, Valeria Prosperi e Alice Moroni che sembrano già in ottime condizioni e stanno giocando con continuità mentre Giulia Sussarello sta recuperando da una distorsione al ginocchio. Insomma, sulla carta quella di Ceriano sembra una missione impossibile ma il Presidente ostenta grande serenità e non fa troppo caso al ruolo di 'Cenerentola del girone': "In dieci anni siamo passati dalla D1 alla A1 e la promozione nella massima serie per tutti noi è stata un sogno. Quello che dico sempre alle ragazze è di dare il massimo, poi se le avversarie sono più forti vinceranno e noi faremo loro i complimenti, senza rimpianti. Anche nella passata stagione non eravamo i super favoriti eppure... Nel tennis una pallina può cambiare il corso della partita, quindi noi scenderemo sempre in campo per vincere, poi si vedrà!". Il sogno, dunque, continua.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento