Volley Milano - Asd Viadana: 0-3

Campionato serie B2 maschile – 24a Gara 20-04-2013 ore 21:00 PalaElisaSala

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Campionato serie B2 maschile – 24a Gara

20-04-2013   ore   21:00  

PalaElisaSala

Volley Milano - Asd Viadana: 0-3

(20-25, 21-25, 21-25)

Volley Milano:

Bonola 8, Brunetti(L), Cavalli, Reali 1, Corinto 1, Demme (K) 9, Fumagalli G. (L), Gualtieri, Gaggini 5, Olivati 1, Peduzzi 8, Gatti 1.

1° Allenatore: Fumagalli Marco

2° Allenatore: Bonacina Matteo

ASD Viadana:

Chiesa 16, Carnevali(L), De Santi 6, Pozza, Doppielli , Bettini 6, Schiavo 8, Lucotti, Bottoli 1, Fellini 7, Nibbio 7, Vecchi 2, Lanzara (L).

1° Allenatore: Rasi Stefano

2° Allenatore: Motta Corrado

Viadana (MN) – Volley Milano affronta ASD Viadana Volley, quinta in classifica. Viadana ha nella diagonale di serie superiore la sua arma migliore mentre Volley Milano, oltre che al suo nucleo composto dai 3 forti centrali, dagli schiacciatori Peduzzi e Corinto e dal libero Giacomo Fumagalli, può contare sull’entusiasmo del gruppo compatto dell’Under 19, neo vice campione lombardo.

Marco Fumagalli schiera Gualtieri in palleggio con Olivati sulla diagonale, Gaggini e Peduzzi schiacciatori, Demme e Bonola al centro con Giacomo Fumagalli libero. Rasi replica con la diagonale palleggio-opposto Doppielli e Chiesa, Schiavo e Pozza centrali, Fellini  e Nibbio di banda, Carnevali libero.

1° set – Ace di Bonola, muro di Demme attacco di Olivati e molte imprecisioni dei mantovani all’inizio portano Milano avanti di 2 punti al primo timeout tecnico. Blackout dei milanesi al rientro in campo, che subiscono un secco 9-12, Fumagalli corre ai ripari chiamando una sospensione. E’ Peduzzi a sbloccare la situazione, dopo che lo svantaggio si fa pesante, ma si arriva comunque 11-16 al secondo timeout tecnico. Chiede ancora timeout sull'11-18 Fumagalli, per una squadra che non riesce ad entrare in partita. Sbaglia un paio di attacchi Viadana e il suo allenatore ferma il gioco (16-21), alla ripresa Milano ha la possibilità di rigiocare la palla, ma la spreca. Gaggini da quattro va giù in diagonale e Fumagalli fa il doppio cambio, entrano Corinto per Gualtieri e Reali per Olivati. Ancora Gaggini, questa volta da posto due, va in mani fuori. Corinto salva una palla e in un batter d’occhio il set si riapre, 20-23, timeout chiesto da Rasi. Viadana però chiude gli ultimi due punti con autorità.

2° set – Riparte il sestetto iniziale, con Corinto che entra quasi subito per Olivati. Equilibrio iniziale con un ace di Bonola e un primo tempo di capitan Demme. Alza una bella palla Fumagalli, che si sostituisce al palleggio per una azione, e Demme va giù in primo tempo, ma c’è ancora qualche imprecisione, 5-8 al primo timeout tecnico. Si riprende con un attacco pesante di Peduzzi, è velocissimo Gualtieri a recuperare una palla spostata e a trasformarla in un ace per Gaggini. Batte Corinto e la palla ritorna, con Demme che trasforma il rigore e pareggia a 11; Milano però sbaglia una ricezione ed un appoggio, 11-13 e timeout Fumagalli. Ancora discontinui i meneghini, che chiudono il secondo timeout tecnico sotto di 5 punti. Bel primo tempo spostato in due di Demme e mani fuori di Peduzzi, seguiti però da una battuta fuori, da un attacco in parallela ancora fuori di poco, e la stessa sorte la subisce la battuta successiva. Peduzzi recupera assieme ad un errore avversario, 18-19 e timeout Rasi. Sbaglia ancora Viadana per il 19 pari. Prendono due punti i mantovani e Fumagalli ferma il gioco. Pipe di Gaggini, seguita da un contrasto a muro vinto dai mantovani e da una diagonale ancora di Gaggini. Milano sbaglia la battuta e Viadana mette il punto successivo, sbaglia a sua volta la battuta ma conclude il set in diagonale 22-25.

3° set – Gaggini mette giù una pipe, ma il resto è a favore di Viadana, 1-5 e Fumagalli cambia palleggio, entra Reali, che subito si mette in mostra con un pallonetto di prima intenzione. Entra anche Gatti per Gaggini (2-7), Peduzzi piazza una bella palla in 5, ma Milano sbaglia ancora la battuta, 3-8 al primo timeout tecnico. Chiede timeout Fumagalli sul 5-11, Milano fa fatica a leggere a muro ed è troppo fallosa in attacco (6-13). Primo tempo di Demme grazie a una buona ricezione di Fumagalli, 10-15 ed entra Olivati per Corinto. Il palleggio avversario è molto bravo e spesso spiazza il muro milanese, Gatti va giù in diagonale, ma sono ancora troppi gli errori, 13-21 con Fumagalli che chiede tempo. Si rientra con un primo tempo di Demme, una parallela di Peduzzi e un ace ancora di Demme, che poi fa un bel filotto in battuta, 21-24 e timeout Rasi. Sono gli ultimi punti dei milanesi, il set ed il match finiscono 21-25.

Il coach di Volley Milano, Marco Fumagalli, a fine incontro ha dichiarato: “Questa settimana ci siamo allenati male e le conseguenze le abbiamo viste in partita. Troppi errori e tanta difficoltà a piazzare il muro. Il  gruppo degli under 19, che bene si è comportato nelle finali regionali, questa sera non ha dato il suo solito importante contributo, probabilmente perché avevano ancora la testa in quell’evento. La settimana prossima dovremo lavorare duro per ritornare ai livelli delle precedenti partite”.

Prossima partita, la venticinquesima di campionato: sabato 27 Aprile, contro Conto Italiano Mantova in Via Tazio Nuvolari 4/6 - LOC. Cerese a Virgilio (MN) alle ore 21:00.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento