"We love Lombardia", la campagna straordinaria di Wila per gli artigiani

Il Fondo Welfare degli artigiani lombardi destina 200 mila europer l’acquisto di attrezzature per gli ospedali pubblici lombardi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Il Cda del Fondo WILA (Welfare Integrativo Lombardo dell’Artigianato) ha deliberato una serie di misure a sostegno dell’intero settore dell’Artigianato in Lombardia, per contribuire alla lotta contro la pandemia COVID-19. Con la campagna “We love Lombardia” il Fondo vuole esprimere vicinanza a coloro che hanno dovuto interrompere la loro attività produttiva a partire dall’erogazione di prestazioni economiche a tutela e per il ripristino della salute dei lavoratori ed estese ai loro famigliari e, allo stesso tempo tutelare la salute degli iscritti che lavorano in imprese che, per necessità sociale, sono operative, garantendo ai lavoratori le migliori condizioni di sicurezza sanitaria. Nello specifico i provvedimenti riguardano: Sospensione della contribuzione al Fondo Wila con le stesse modalità previste dalla normativa vigente per la contribuzione obbligatoria Rimborso a carico del Fondo di tutte le franchigie e i minimi non indennizzabili per “Trattamenti fisioterapici riabilitativi” e “Cure dentarie da infortunio”. (Il periodo va dal 24 febbraio al 30 giugno 2020) Erogazione di un’indennità straordinaria nel caso i familiari degli iscritti al Fondo (coniuge o convivente e figli) siano riconosciuti positivi al coronavirus e necessitino di ricovero o isolamento domiciliare Rimborso economico all’iscritto che dovesse perdere il riconoscimento del pagamento di prestazioni - previste dal nomenclatore 2020 - a causa di un’esclusione dalla garanzia Assicurativa dovuta alla pandemia Rimborso parziale alle imprese per le spese sostenute per l’acquisto di mascherine, guanti, dispositivi di protezione individuale per i lavoratori artigiani. «Quello di WILA - sottolinea il Presidente Alessandro Beretta - è un impegno parziale, ma concreto ed immediato per fronteggiare l’emergenza sanitaria e sostenere la ripresa produttiva delle imprese artigiane lombarde. Siamo e vogliamo essere sempre di più uno strumento utile per tutto il mondo artigiano della nostra regione». Il Fondo WILA, inoltre, nel riconoscere il grande impegno che coinvolge il Servizio Sanitario Nazionale ed in particolare tutte le donne e gli uomini delle strutture ospedaliere della Regione Lombardia, ha destinato straordinariamente 200.000 euro per l’acquisto di ventilatori polmonari pressovolumetrici e monitor multiparametrici e dispositivi di protezione individuale per i reparti interessati degli ospedali pubblici presenti in Lombardia. WILA https://www.wila.it/ WILA è il Fondo di Welfare Integrativo Lombardo dell’Artigianato intercategoriale di assistenza socio/sanitaria per le lavoratrici e i lavoratori dipendenti dell’artigianato e delle imprese che applicano i contratti collettivi regionali di lavoro sottoscritti dalle Parti Sociali. Sono Soci Fondatori del Fondo: Confartigianato Imprese, CNA, Casartigiani, C.L.A.A.I., CGIL, CISL e UIL. Gli iscritti al Fondo sono oggi oltre 140.000.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento