menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un autobus

Un autobus

Coronavirus, niente più guanti sui mezzi pubblici in Lombardia: 143 casi e 3 decessi

I numeri di lunedì 22 giugno. L'obbligo relativo all'uso dei guanti è stato abolito (in tutta la Lombardia) dal governatore Attilio Fontana

Sono 143 i nuovi casi di positività al Covid-19 emersi nella giornata di lunedì 22 giugno in Lombardia. Il numero dei tamponi supera i 7mila test (7.776) con un rapporto tra tamponi processati e nuovi positivi pari all'1,8%. A Monza e Brianza il numero dei casi dall'inizio della pandemia è salito a 5.736 mentre i nuovi contagi registrati nelle ultime ventiquattro ore sono stati 5.

Tre i decessi segnalati nella giornata del 22 giugno: uno dei dati più bassi dall'inizio della pandemia per la Lombardia. Sono solo una cinquantina i posti letto occupati nei reparti di terapia intensiva nelle strutture sanitarie lombarde e 213 persone sono state dimesse dagli ospedali nell'ultima giornata. 

"Anche oggi possiamo commentare notizie sostanzialmente positive. In particolare continuano a diminuire i numeri dei ricoverati e dei dimessi, così come va rilevato che tra i 143 nuovi casi positivi, 64 sono riferibili a test sierologici e che, complessivamente 83 sono 'debolmente positivi'. Da specificare anche che 2 casi riguardano operatori socio-sanitari e 5 gli ospiti delle RSA.  I decessi, infine, sono soltanto tre" ha detto l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.

Guanti non più obbligatori sui mezzi

Intanto per salire a bordo di treni, autobus e tram a Monza e Brianza e in Lombardia non sarà più necessario indossare i guanti. Lo ha comunicato il governatore Attilio Fontana nella giornata di lunedì 22 giugno.

"Rincuorato dai pareri scientifici e dalle nuove raccomandazioni dell'OMS, ho assunto la decisione di togliere l'obbligo sui mezzi pubblici dei guanti in nitrile ma ricordiamoci sempre di lavare e disinfettare le mani — ha chiosato Fontana attraverso un post su Facebook —. Ci apprestiamo a tornare alla normalità, con piccoli passi, evitando condotte che potrebbero inficiare gli enormi sacrifici di questi ultimi mesi. Procediamo coesi per il bene di tutti — ha concluso Fontana —, le sterili polemiche non giovano a chi le pone in essere".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento