A Monza nasce un ambulatorio follow-up post Covid per i pazienti guariti

L’ASST di Monza ha creato un ambulatorio di follow-up per i pazienti dimessi con diagnosi di COVID che sarà operativo dalla prima settimana di giugno

La malattia, il lungo ricovero e spesso conseguenze, psicologiche e fisiche, che si trascinano anche dopo le dimissioni e la guarigione. Per farsi carico dei pazienti con sequele della malattia, l’ASST di Monza ha creato un ambulatorio di follow-up per i pazienti dimessi con diagnosi di COVID che sarà operativo dalla prima settimana di giugno. 

In particolare nei pazienti con malattia grave, accanto all’interessamento polmonare presente nella maggior parte dei pazienti, si è osservata la comparsa frequente di fenomeni trombo-embolici, di complicanze cardiologiche. Inoltre per molte persone l’esperienza del ricovero è stata traumatica e caratterizzata da sofferenza psicologica. 

L’ambulatorio, coordinato dal prof. Paolo Bonfanti, Direttore dell’Unità Operativa di Malattie Infettive, avrà carattere multidisciplinare, vedrà coinvolti diversi specialisti (infettivologi, pneumologi, cardiologi, geriatri, rianimatori e psicologi) al fine di identificare i problemi clinici ancora irrisolti e quindi farsene carico. Con questa attività, l’ASST di Monza che è stata in prima linea nell’affronto dell’epidemia COVID (terzo ospedale in Lombardia) per numero di ricoverati, vuole proporre una risposta innovativa ad un bisogno di salute emergente nella popolazione interessata da questa malattia. 

“Ringrazio il prof. Bonfanti per questa iniziativa, che ho fortemente condiviso – sottolinea il Direttore Generale della ASST Monza Mario Alparone -. La nostra azienda ha gestito oltre 1700 pazienti durante la pandemia, passata la fase di emergenza ora tutti si chiedono quali siano gli affetti della malattia anche a lungo termine, con questo ambulatorio desideriamo dare alla nostra comunità una risposta concreta e mi auguro rassicurante”. L’ambulatorio sarà aperto il mercoledì e il giovedì mattina e i pazienti verranno direttamente chiamati dai medici dell’Unità operativa complessa di Malattie Infettive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento