Bollettino coronavirus Monza e Lombardia: aumentano i ricoveri negli ospedali. I dati

In una sola giornata sono state trovate 242 persone positive al virus arrivato dalla Cina

Prosegue la battaglia contro il coronavirus in Lombardia. Nella giornata di martedì 1° settembre sono state trovate altre 242 persone positive al virus arrivato dalla Cina (a fronte di 16.200 tamponi), 10 di questi tra Monza e la Brianza.

Il dato che più preoccupa è l'aumento della pressione negli ospedali: martedì le strutture sanitarie della Regione hanno registrato 17 ricoveri nei reparti covid (il totale è arrivato a 212) mentre le terapie intensive stanno curando 21 persone (una in meno rispetto a ieri). Non si è fermata la lunga scia di morte: i decessi (ufficiali) sono saliti a 16.867, due in più rispetto a lunedì.

La provincia lombarda con più casi di coronavirus è Milano (114), segue Brescia (43), Varese (14), Monza e Brianza, Pavia (10), Mantova (8), Como (7), Lodi (1), Sondrio (0).unnamed-15-11

Abolizione del superticket in Lombardia

"L'abolizione totale del superticket su tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali che in gran parte del Paese scatterà dal 1 settembre, in base alle prescrizioni nazionali, in Lombardia è partita sei mesi fa, il 1° marzo. Siamo stata la prima Regione in assoluto a prevederne l'azzeramento". Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, ricordando l'attuazione della misura prevista dalla manovra Finanziaria regionale 2020 e attuata attraverso una delibera che la Giunta ha approvato lo scorso febbraio.

"Per anticipare l'entrata in vigore dell'esenzione dal 1°marzo anziché dal 1° settembre - ha spiegato l'assessore - la Regione Lombardia aveva stanziato 54 milioni di euro di risorse autonome. Un beneficio rivolto a tutti i lombardi nella direzione di alleggerire il più possibile il costo delle compartecipazioni ai servizi socio sanitari, garantendo loro nel contempo cure di assoluta eccellenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi è esente

Con la Delibera n. 162 del 29/05/2018 la Giunta regionale aveva già dimezzato il superticket sanitario passando da un massimo di 30 euro ad uno di 15 aggiuntivi a prestazione. La misura ha interessato 1,5 milioni di cittadini lombardi con uno stanziamento di 20 milioni di euro che si aggiungevano ai 70 che la Regione Lombardia già sosteneva per le esenzioni aggiuntive rispetto a quelle nazionali. Attraverso la Delibera 2085 del 31/07/2019, al fine di supportare condizioni di potenziale vulnerabilità che coniugano reddito medio basso con la presenza in famiglia di soggetti di minore età o soggetti disabili, la Giunta regionale aveva esentato dal superticket - grazie ad uno stanziamento di 10.456.000 euro - 625.000 cittadini che si trovavano nelle seguenti situazioni: • nuclei familiari fiscali con reddito compreso fra 18.000 e 30.000 euro con almeno un minore presente nel nucleo (circa 315.000 nuovi esenti) • nuclei familiari fiscali con reddito fra 30.000 e 70.000 euro con almeno due minori presenti nel nucleo (circa 260.000 nuovi esenti) • nuclei familiari fiscali con reddito fino a 90.000 con un soggetto affetto da una delle seguenti esenzioni per invalidità:G01, G02, L01, L02, S01, S02, C01, C02, C03, C04, C05, C06 (circa 50.000 nuovi esenti). (LNews)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento