Coronavirus

Lombardia resta in zona gialla, Fontana: "Rispettiamo le regole"

Ad annunciarlo il governatore della regione Attilio Fontana

La Lombardia resta in zona gialla. A confermare il colore della fascia di rischio della regione è stato il presidente Attilio Fontana, commentando nel tardo pomeriggio di venerdì l'esito del monitoraggio del comitato tecnico-scientifico.

"La Lombardia resta in fascia gialla. I nostri parametri sono stabili e la campagna vaccinale procede, anche se non al massimo delle nostre possibilità" ha fatto sapere il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sul suo profilo ufficiale di Twitter. "Servono più vaccini!" aggiunge il governatore, che conclude: "Nel frattempo continuiamo a comportarci responsabilmente e rispettiamo le regole".

Lombardia verso 4 milioni di vaccinazioni

La Lombardia toccherà quota 4 milioni di somministrazioni di vaccino nel weekend. Parola dell'assessore al Welfare Letiziai Moratti. "Per rimanere in zona gialla e compiere ulteriori passi avanti è importante aderire alla campagna vaccinale. Le risposte dai singoli territori sono più che buone. In questo fine settimana toccheremo quota 4 milioni di somministrazioni". Lo ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, in visitavenerdì all'ospedale di Vimercate, in Brianza.

Intervenendo, poi, sulla richiesta di avere ulteriori dosi Astrazeneca, qualora altre Regioni le rifiutassero, la vicepresidente ha chiarito: "Credo sia ragionevole che il Commissario Figliuolo venga incontro alla richiesta delle Regioni che rispettano i target assegnati a livello nazionale. E la Lombardia li ha anche superati. Da noi, infatti, meno dell'1% dei cittadini ha rifiutato AstraZeneca. I medici spiegano che è un vaccino sicuro e i nostri cittadini si fidano".

L'assessore ha poi affrontato il tema delle vaccinazioni in azienda: "Stiamo lavorando a un protocollo che stabilirà le modalità con cui procedere, secondo le indicazioni che già ci sono state date dal Governo — ha precisato la Moratti —. Aspettiamo di sapere dal Commissario quando partire. Abbiamo già l'adesione di ben 24 sigle di Associazioni datoriali. Dunque, crediamo che, quando ci verrà data la possibilità, partiremo molto rapidamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia resta in zona gialla, Fontana: "Rispettiamo le regole"

MonzaToday è in caricamento