Sabato, 16 Ottobre 2021
Coronavirus

Studente positivo, la classe finisce in quarantena

Succede al Mosè Bianchi di Monza a neanche una settimana dall'inizio della scuola

A neanche una settimana dall’inizio della scuola una classe finisce già in quarantena. Succede al Mosè Bianchi di Monza.

La comunicazione è arrivata nella mattinata di venerdì 17 settembre. I genitori dello studente risultato positivo hanno immediatamente avvisato la scuola che avviato la procedura prevista.

I compagni di classe sono finiti  in quarantena (chi si è sottoposto alla vaccinazione per sette giorni, chi non si è ancora vaccinato per dieci). Prima di ritornare in classe gli studenti dovranno sottoporsi al tampone: solo se negativo si potrà ritornare a scuola.

Gli insegnanti che sono entrati in contatto con lo studente, invece, dovranno subito sottoporsi al tampone e se risulterà negativo non sarà necessario sottoporsi alla quarantena.

Sul sito del Mosè Bianchi c’è un dettagliato vademecum che indica come comportarsi in classe e all’interno della scuola. Bisogna sempre indossare la mascherina (bandite quelle di comunità), igienizzarsi le mani, mantenere le distanze, non condividere bottigliette, bicchieri e cibo. In caso di sintomi simili all’influenza o una temperatura corporea superiore ai 37.5 rimanere a casa e contattare il medico di famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente positivo, la classe finisce in quarantena

MonzaToday è in caricamento