menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spesa a domicilio per anziani e persone in quarantena: ecco i numeri per chiedere aiuto

Il servizio a Monza in collaborazioni con volontari e associazioni. I numeri da contattare

Oltre cinquecento chiamate in pochi giorni e più di trecento interventi grazie a una rete di solidarietà instancabile. "Noi ci siamo" è l'iniziativa che il comune di Monza ha messo in campo per supportare le persone anziane, sole o fragili e per i cittadini positivi al Covid-19 durante l'emergenza coronavirus. Un pasto caldo a domicilio per chi non può cucinare, la spesa oppure il ritiro di farmaci. Questi alcuni dei servizi garantiti grazie al supporto del comune e alla collaborazione della Protezione Civile cittadina, Auser Monza e Brianza, Croce Rossa, Associazione Salvagente, Associazione San Vincenzo, Cooperativa Monza 2000, Consorzio CS&L Cavenago Brianza, Giovani Universitari delle Unità Pastorali e volontari.

Ecco alcune indicazioni e i numeri per chiedere aiuto.

Come fa la spesa un anziano o una persona che non può uscire?

Anziani o soggetti a rischio che non possono uscire di casa possono chiedere aiuto al numero di emergenza messo a disposizione dal comune di Monza. "Agli anziani è vivamente raccomandato di evitare i luoghi affollati e di restare al proprio domicilio. La miglior cura, infatti, è quella di prevenire il contagio, riducendo al minimo o annullando la frequentazione di luoghi affollati" spiegano dal comune e allora in collaborazione con Auser Brianza, per tutti gli over 65 sono stati attivati dei numeri di emergenza attivi dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18:

  • 800 995 988 numero verde,  per chiamate da telefono fisso 
  • 039. 2454544 da cellulare 

E’ possibile contattare sempre, 7 giorni su 7, dalle ore 9-12 e 13-17 il numero 3346311270 per richiedere assistenza domiciliare, la consegna di pasti caldi e aiuto nell’igiene personale. Si può prenotare anche un servizio a domicilio per la consegna della spesa. Per chi vuole risposte sul virus si può chiamare il 1500 e il numero verde attivato da Regione Lombardia 800 89 45 45.

In questo periodo sono stati consegnati 145 pasti caldi, 3 servizi domiciliari, 200 spese a domicilio, 31 consegne di farmaci. 
Sono stati, invece, 1.284 gli over 70 contattati direttamente dagli operatori dei Servizi Sociali per «chiacchierate di compagnia». Oltre 170 le telefonate gestite.

Chi può portare i farmaci a un anziano solo?

Anche per la consegna di farmaci a domicilio ci si può rivolgere al numero messo a disposizione dai servizi sociali del comune che offrono il servizio di ritiro ricetta e consegna dei farmaci. Per chiedere aiuto bisogna chiamare

  • 800 995 988 numero verde,  per chiamate da telefono fisso 
  • 039. 2454544 da cellulare 

Come fa la spesa chi è in quarantena o contagiato?

Il comune di Monza ha attivato anche il numero di emergenza 3398738417 dedicato a chi si trova in isolamento a casa in quarantena. 
Il numero, gestito dai volontari della Protezione Civile, ha risposto a un centinaio di telefonate portando a casa spesa e farmaci e occupandosi di assistenza domiciliare e consegna di pasti caldi grazie alla cucina da campo allestita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento