rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Coronavirus Vimercate

A Vimercate 250 pazienti Covid, in ospedale arriva un secondo serbatoio di ossigeno

Il nuovo serbatoio consentirà di far fronte ad una domanda maggiore di ossigeno per i malati affetti da coronavirus: i ricoveri in Terapia Intensiva sono una ventina

Sono circa duecentocinquanta i pazienti Covid ricoverati all'ospedale di Vimercate e per far fronte alla crescente necessità di ossigeno medicale nella struttura sanitaria è stato installato un secondo serbatoio. In via Santi Cosma e Damiano sono stati ultimati i lavori edili e la posa del sistema che consente di erogare il gas ai malati Covid positivi bisognosi di assistenza respiratoria.

Il nuovo serbatoio si affianca a uno già esistente e consente di far fronte ad una domanda maggiore di ossigeno. Dei duecentocinquanta pazienti Covid, venti sono in Terapia Intensiva e sessanta posti letto si trovano in area subintensiva.

La progettazione e la direzione dei lavori è stata curata dall'Ufficio Tecnico dell'ASST che ha reso operativo il serbatoio in poco meno di una settimana. La parte edile e di sistemazione dell'area che ospita il nuovo serbatoio è costata 38.000 euro a cui si aggiungono i 55mila euro destinati all'intervento dell'aziendaattiva nel campo gas medicale, che ha provveduto al serbatoio e alla dotazione di ossigeno.

IMG-20200328-WA0003-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Vimercate 250 pazienti Covid, in ospedale arriva un secondo serbatoio di ossigeno

MonzaToday è in caricamento