Coronavirus, negozi, ristoranti, bar e parrucchieri restano ancora chiusi

In attesa della loro riapertura viene confermata, a partire dal 4 maggio, la possibilità di fare ristorazione con le modalità di vendita da asporto oltre che a domicilio

"Il primo giugno vorremmo riaprire i bar, le ristorazioni, centri estetici e parrucchieri". A spiegarlo è stato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, illustrando i dettagli della fase 2. Dal 18 maggio invece dovrebbero riaprire il commercio al dettaglio e i musei. Un allentamento delle misure di restrizioni e una progressiva e graduale ripresa dele attività economiche quella presentata domenica sera dal capo del governo che prenderà il via da lunedì 4 maggio. La data però non riguarderà alcune attività, tra cui l'apertura di bar e ristoranti e i negozi di commercio al dettaglio (esclusi quelli di prima necessità e supermercati come già disposto).

C'è ancora da attendere quindi, come ampiamente previsto, per andare al bar o al ristorante. In attesa della loro riapertura viene confermata, a partire dal 4 maggio, la possibilità di fare ristorazione con le modalità di vendita da asporto oltre che a domicilio. Il consumo non deve avvenire all'interno del locale, né al suo esterno devono formarsi assembramenti in cui non si rispetta la distanza fra le persone.

"Si dovrà entrare uno alla volta - ha spiegato Conte -, rispettando la fila, le distanze, con i dispositivi di protezione".

In pratica sarà consentito l’asporto ma non ci dovranno essere assembramenti, si dovrà mantenere la distanza di sicurezza personale, si potrà entrare solo uno alla volta nei locali. Si dovrà consumare il cibo in ufficio o a casa, ma non davanti ai ristoranti, bar, pizzerie e pub. Insomma, chi sperava in uno scatto in avanti anche per l'apertura di locali come ristoranti, pizzerie e bar. Si dovrà attendere ancora anche per i servizi di cura della persona come pattucchieri, barbieri e centri estetici: la previsione di riapertura in questo caso slitta al 1 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento