Coronavirus

Meda, il centro sportivo si trasforma in un hub di vaccinazione 7 giorni su 7

L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra l'amministrazione comunale e il centro Auxologico. Il direttore Colombo: "Il nostro personale vi opererà a titolo gratuito, come volontario"

A Meda il palazzetto dello Sport si trasforma in un grande centro per i vaccini anti-covid. Grazie alla collaborazione tra amministrazione comunale e centro Auxologico, dopo la verifica di ATS Brianza e la disponibilità delle dosi di vaccino, il centro sportivo di via Cialdini sarà sede di vaccinazioni. Aperto 7 giorni su 7, dalle 8.30 alle 20 sarà gestito dall’Istituto Auxologico Italiano (Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico).

Qui, disponibilità di dosi di vaccino permettendo, si potranno vaccinare 700/1.000 persone. La campagna vaccinale è previsto che si protragga fino a tutto il mese di agosto.

“Con grande piacere abbiamo accolto la richiesta dell’Istituto Auxologico di mettere a disposizione il Palazzetto dello Sport di via Cialdini”, dichiara il sindaco Luca Santambrogio, “considerato luogo ideale dopo aver attentamente valutato tutte le possibilità. Il Palameda, con le sue due palestre, potrà infatti ospitare tutte le società sportive attualmente autorizzate all’esercizio. Mentre i bambini delle scuole San Giorgio, oltre ai due spazi palestra interni alla scuola, potranno utilizzare anche i campi dell’oratorio San Giacomo, replicando quanto fatto da inizio anno scolastico con le tre prime classi ospitate all’oratorio Santo Crocifisso che hanno usato i campi esterni di questa struttura”.

“Tutti i nostri sforzi”, sottolinea il Sindaco, “vanno indirizzati all’obiettivo di  vaccinare più cittadini possibili nel minor tempo possibile, anche riducendo al minimo le distanze da percorrere per farlo. Vaccinare è la priorità assoluta per tornare ad una vita normale. Ringrazio vivamente tutti i volontari che contribuiranno alla gestione del centro”.

Sul centro vaccinale dell’Auxologico il direttore generale dell’Istituto Mario Colombo precisa che “nasce all’insegna del motto La nostra generosità ed il nostro impegno sconfiggeranno il Covid, in quanto il nostro personale vi opererà a titolo gratuito, come volontario. Il contributo che Regione Lombardia riconoscerà per ogni vaccino inoculato (6 euro) sarà utilizzato per iniziative sociali legate al territorio e per la promozione delle attività di ricerca scientifica”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meda, il centro sportivo si trasforma in un hub di vaccinazione 7 giorni su 7

MonzaToday è in caricamento